Seguici su

Cerca nel sito

Fiaccolata della “staffetta degli ideali” a #viterbo e #tarquinia

74° anniversario della battaglia di El Alamein

Fiaccolata della “staffetta degli ideali” a #viterbo e #tarquinia

Il Faro on line – Oggi, mercoledì 26 ottobre 2016, alle 9, dal monumento al paracadutista d’Italia di Viterbo, è partita la “staffetta degli ideali”. Una manifestazione che vuole unire idealmente le tre scuole, che nel corso della seconda guerra mondiale ebbero sede a Tarquinia, Viterbo e Tradate, con l’attuale Centro di paracadutismo di Pisa.

Provenienti da ciascuna delle tre città, venerdì giungeranno al centro militare di paracadutismo di Pisa le fiaccole portate dai tedofori, unendo idealmente i paracadutisti di tutti i tempi sotto l’unico vessillo della Brigata Folgore. Prima della partenza della fiaccola da Viterbo, davanti al monumento di piazza del Sacrario si svolgerà una breve cerimonia in onore dei Caduti e sarà ricordato il 50° anniversario della costruzione del monumento, ideato dall’architetto Paolo Caccia Dominioni, già Maggiore dell’Esercito a El Alamein e pluridecorato al Valore.

La fiaccola, partita da Viterbo, raggiungerà alle 17 del pomeriggio la cappella sacrario dei paracadutisti, situata all’ingresso del cimitero comunale di Tarquinia. Qui il programma prevede l’alzabandiera, gli onori ai caduti della specialità, gli interventi delle autorità militari e civili e la lettura della preghiera del paracadutista. Infine, sarà accesa la fiaccola che sarà portata per il primo tratto dall’istruttore della sezione di Tarquinia Tommaso Barrasso.

Le due fiaccole, quella proveniente da Viterbo e quella accesa a Tarquinia, portate dai tedofori e scortate dai carabinieri motociclisti, si dirigeranno verso Pisa per far ingresso la mattina di venerdì 28 ottobre, unitamente a quella giunta da Tradate, nella caserma “Gamerra”, in occasione  della cerimonia in ricordo del 74° anniversario della storica battaglia di El Alamein.