Seguici su

Cerca nel sito

Vetrano, ‘ridare peso e dignità alla professione del commercialista’

La novità della lista PEC (acronimo di Passione Etica Competenza). Prima donna candidata alla presidenza, la prof.ssa Daniela Saitta

Il Faro on line – “Non abbiamo voluto organizzare aperitivi, cene, convivi, spettacoli o altri eventi analoghi, come sempre si fa e questo perché noi siamo diversi e diverso è il modo in cui intendiamo portare avanti le nostre idee e la nostra azione a difesa e tutela della professione”. Basta questo a marcare la differenza tra passato e futuro. Un modo nuovo di intendere la professione, i rapporti, il rispetto stesso che si deve alla gente. A parlare è Ernesto Vetrano, uno dei candidati della lista Saitta.

“Il nostro intento- spiega Vetrano –  è quello di ridare peso e dignità alla nostra professione ed alla categoria dei Commercialisti Liberi Professionisti, e pensiamo che la trattazione dei modi e delle azioni da sviluppare per raggiungere tale obbiettivo sia troppo importante per essere affrontata in un ristorante, in un bar o attraverso uno spettacolo.

Preferiamo un approccio diretto e personale, attraverso il confronto con i singoli colleghi ed un attento dialogo con gli stessi finalizzato all’analisi delle problematiche professionali ed all’individuazione delle migliori soluzioni. Questo perché siamo intimamente convinti che i Commercialisti Liberi Professionisti meritino apprezzamento sociale, stima e rispetto”.

Parole nuove, come nuova è la stessa lista che porta il nome della prof.ssa Daniela Saitta, prima candidata donna come presidente dell’ordine dei commercialisti di Roma. “La scelta di una donna candidata come presidente – spiega infine Vetrano – riveste la grande novità, e non solo, della nostra lista PEC (acronimo di Passione Etica Competenza); questi tre sostantivi hanno un valore profondo non solo per chi esercita la professione di commercialista ma per ogni individuo nel proprio agire quotidiano”.

I PUNTI CARDINE DEL PROGRAMMA

Tutela della professione, agevolare i giovani professionisti, istituire un osservatorio del mercato reale, supporto tecnico professionale, trasparenza e partecipazione degli iscritti, formazione professionale ampliando l’offerta e-learning, istituire una Commissione di rappresentanza presso l’Ordine nazionale.

DOVE SI VOTA

Presso la sede dell’Ordine di Roma P.le delle Belle Arti, 2

QUANDO SI VOTA

Nei giorni 3 novembre 2016 dalle ore 9.00 alle ore 21.00 e 4 novembre 2016 dalle ore 8.00 alle ore 16.00.
È ammesso il voto “per corrispondenza”, da esercitarsi esclusivamente presso la sede dell’Ordine, in Roma, Piazzale delle Belle Arti n. 2 nei giorni 19, 21, 22, 24, 25,26, 28, 29, 31 ottobre 2016 dalle ore 9.00 alle ore 16.00 e nei giorni 20, 27 ottobre e 2 novembre 2016 dalle ore 15.00 alle ore 21.00.

COME SI VOTA

Barrare il contrassegno o il nominativo del Candidato Presidente per esprimere il voto di lista (in questo modo esprimerete il voto per il Presidente e i primi 14 della lista). Se invece si desidera esprimere delle preferenze per i singoli candidati all’interno della lista è necessario barrare i relativi nominativi dei candidati per un numero massimo pari a 14 preferenze espresse (quindi, in tal caso, possono essere espresse da una a 14 preferenze).