Seguici su

Cerca nel sito

#meteo, nuvolosità in aumento previsioni

Le previsioni meteo per oggi

Più informazioni su

Il Faro on line – Con l’alta pressione in ritirata dall’Italia, una debole perturbazione atlantica (n°1 di novembre) mercoledì raggiungerà l’Italia, accompagnata da un aumento della nuvolosità in gran parte del Centronord, mentre le piogge saranno poche e bagneranno prevalentemente la Liguria e il medio versante tirrenico.

Questa stessa perturbazione, prima di abbandonare il nostro Paese, giovedì porterà piogge sparse, comunque in generale deboli, soprattutto su regioni centrali e basso versante tirrenico: ciò significa che la pioggia purtroppo tornerà a bagnare le zone colpite dal terremoto anche se, fortunatamente, si tratterà di fenomeni in generale di debole intensità.

Per venerdì si prospetta un temporaneo miglioramento, prima di un nuovo più deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche atteso nel corso del prossimo fine settimana quando il Centronord verrà attraversato da una più intensa perturbazione atlantica (n°2 di novembre) che sarà accompagnate da molte piogge, localmente anche di forte intensità. L’estremo Sud invece verrà probabilmente risparmiato dal nuovo peggioramento e anzi con l’aria tiepida che accompagnerà il transito della perturbazione il clima sarà anche molto mite.

Previsioni per mercoledì.

Su Alpi occidentali, coste del medio Adriatico, Puglia, Basilicata, Calabria, nord della Sicilia, e al mattino anche in Sardegna, tempo in prevalenza soleggiato. Nel resto del Paese cielo da nuvoloso a molto nuvoloso. Nuvolosità più densa e compatta, associata a piogge molto deboli o pioviggini, su Venezia Giulia, Liguria centro-orientale, alta Toscana, basso Lazio e Campania, verso sera anche in Umbria. Temperature: minime in generale rialzo, massime in lieve aumento su regioni adriatiche e settori ionici. Clima diurno sempre mite, con valori al di sopra della norma. I venti si disporranno ovunque da sud-ovest e rinforzeranno sui mari di ponente.

In collaborazione con meteo.it

 

Più informazioni su