Seguici su

Cerca nel sito

#civitavecchia: successo oltre ogni aspettativa per la prima tappa del roma master cross

Il Team Bike Civitavecchia ha organizzato al Parco dell'Oliveto la prima tappa del circuito: 150 corridori e 80 bambini al via

Più informazioni su

#civitavecchia: successo oltre ogni aspettativa per la prima tappa del roma master cross

Il Faro on line – Grandissima partecipazione da ogni parte del centro Italia per la gara di ciclocross organizzata dal Team Bike Civitavecchia, valevole come prima tappa del Roma Master Cross. Oltre 150 amatori hanno preso parte alla corsa, all’interno del circuito di poco più di 2 km allestito dalla società arancio-fluo. Un successo oltre ogni più rosea aspettativa, soprattutto perché sono stati tantissimi anche i bambini al via: oltre 80 le adesioni alla gara promozionale a loro riservata.

Organizzare la gara di apertura del Roma Master Cross, sotto l’egida dell’ente di promozione sportiva Csi, nell’edizione del ventennale, è stato senza dubbio un onore – afferma la presidentessa del team, Vanessa Casati – ma le tante squadre che hanno deciso di correre hanno ripagato tutti i nostri sforzi organizzativi. In modo particolare, siamo stati sorpresi dalla massiccia presenza di bambini, e questo dato è un bel segnale per l’ottimo lavoro che abbiamo svolto fino ad oggi con i più giovani. Vorrei ringraziare tutti i corridori del Team Bike Civitavecchia, che sono accorsi in massa al Parco dell’Oliveto nella giornata del 1 novembre, e voglio ringraziare anche tutti gli sponsor che ci hanno aiutato: Race Mountain, Hicari, Pro Action, Fas Forniture, Centro Revisioni Civitavecchia, Angels Clean, Legnami Sandro Gentili, Autoricambi Gianluca Perna e Fratelli Angeloni”.
Di grande rilievo sono state anche le prestazioni fornite dai corridori del Team Bike Civitavecchia. Al termine della gara la squadra ha potuto festeggiare ben 3 vittorie di categoria: i successi sono infatti andati a Ludovico Cristini tra gli Elite Master Sport (con la seconda posizione assoluta nella propria batteria), Emiliano Sebastianelli tra gli M3 e Claudia Cantoni tra le W2.  A questi risultati bisogna aggiungere i podi conquistati da Vladimiro Tarallo, terzo tra gli M3, da Vanessa Casati, terza tra le W1, da Daniele Peschi, secondo tra i Primavera, e da Francesco Nasso, secondo tra gli M6.

Di seguito i risultati ottenuti dagli altri tantissimi corridori arancio-fluo presenti al via, suddivisi per categoria:
Elite Master Sport: 4/o Federico Priante, 8/o Simone Renzicchi
M1: 7/o Simone Piramidi, 8/o Moreno Giannini
M2: 6/o Emanuele Rossi, 7/o Damiano Ilari, 11/o Fabio Boccialoni, 12/o Marco Boccialoni, 13/o Angelo Guiducci
M3: 8/o Matteo Cannas, 12/o Giancarlo Cupelini, 13/o Alessandro Taddei, 15/o Alessandro Massai
M4: 4/o Luca Chiodi, 11/o Marco Deciano, 14/o Mariano Zoco, 18/o Massimiliano Meloni, 20/o Alessandro Rescia
M5: 7/o Ivano Libriani
M6: 5/o Carlo Burattini, 12/o Fabrizio Nunzi
M7: 7/o Tiziano Santini, 8/o Marco Crescentini

A tutti questi risultati aggiungiamo la vittoria assoluta ottenuta da Vladimiro Tarallo a Larciano per la prima tappa del Master Cross Uisp in Toscana, nella giornata di domenica 30 ottobre. Tra i Master di prima fascia è stata una sorta di gara ad eliminazione, in quanto 5 corridori hanno fin da subito preso il largo, ma nel giro finale il team manager del team Bike Civitavecchia è riuscito a prendere il largo sugli avversari e vincere in solitaria sulle strade dove ha vissuto per ben 9 anni.

Più informazioni su