Seguici su

Cerca nel sito

Margherita Magnani operata al piede, entro tre mesi, in pista per gli allenamenti

Intervento riuscito al quinto metatarso dei piede sinistro. Dalla prossima settimana, riabilitazione a Castel Porziano

Margherita Magnani operata al piede, entro tre mesi, in pista per gli allenamenti

 

Il Faro on line – Aveva sentito cedere il piede, nella sabbia, Margherita Magnani. Durante le sue abituali sedute di allenamento, ad Ostia, dove spesso la vicecampionessa mondiale militare 2015 sui 1500 metri, si prepara per i tornei internazionali di atletica leggera, era arrivato quell’infortunio, inaspettato e fastidioso.

Le dinamiche dell’infortunio e l’operazione a Pavia

Lo scorso 22 ottobre, la cesenate delle Fiamme Gialle, si trovava nella Pineta lidense, insieme ai suoi compagni del I Nucleo Atleti. Stava effettuando una seduta leggera di corsa, quando il piede sinistro ha ceduto: “L’ho sentito cedere”. Racconta, Margherita, come indicato dal sito della Fidal. Il giorno dopo, è stata immediatamente sottoposta ad alcuni accertamenti diagnostici, presso l’Istituto di Medicina dello Sport, a Roma. Proseguendo poi, i controlli a Pavia, alla Fondazione Maugeri. In questo modo, è arrivata l’operazione chirurgica, che il 2 novembre ha risolto il problema.

Sempre a Pavia, la Magnani è stata sottoposta all’intervento, con cui il prof. Francesco Benazzo, ha effettuato un’osteosintesi, inserendo una vite cannulata al quinto metatarso del piede sinistro: “Tutto bene – racconta la finalista degli Europei di Amsterdam – l’intervento è riuscito e sono stata dimessa. Mi attendono 15 giorni di riposo”. E’ direttamente, Margherita a raccontare le fasi del suo recupero: “Dopo l’asportazione dei punti di sutura – ha dichiarato la mezzofondista delle Fiamme Gialle, allenata da Vittorio Di Saveriopotrò ricominciare con attività alternativa, di tipo aerobico, senza carica l’arto. Già, dalla prossima settimana, partirà la terapia riabilitativa la Centro Sportivo delle Fiamme Gialle, di Castelporziano. Entro tre mesi, potrò riprendere i normali allenamenti”. Solo tra un mese, tuttavia, come la Magnani indica, potranno essere indicati in modo più preciso, i tempi di recupero, dopo la visita di controllo.

L’atletica attende Margherita in pista. Il suo mezzofondo tifa per lei.