Seguici su

Cerca nel sito

#Latina, bis Zonapontina, Vodice al tappeto

Dopo l’esordio vincente con il Lele Nettuno l’Agora Zonapontina torna ai tre punti sul proprio campo battendo l’Aurora Sabaudia per 7-4.

Più informazioni su

#Latina, bis Zonapontina, Vodice al tappeto

Il Faro On line – Dopo l’amara sconfitta di Formia c’era un solo modo per rialzarsi e l’Agora Zonapontina ha fatto valere il fattore campo andando a raccogliere la seconda vittoria stagionale. L’Aurora Vodice Sabaudia infatti viene battuta 7-4 al termine di una gara dai mille volti.

La partenza infatti porta subito gli ospiti in vantaggio dopo pochi istanti approfittando di un avvio mollo dei padroni di casa. Il gol scuote la squadra di Di Cesare che, anche se con troppi errori, riesce a trovare il gol del pari su una bella combinazione Morano-Abbenda che porta al gol Pigini.

Una risposta immediata seguita poi dalla rete di Mario Tiberi servito sapientemente da Abbenda. Sul 2-1 l’Agora si scioglie e comincia a macinare gioco rischiando più volte di andare sul tris arrendendosi anche ad un Lembo molto attento tra i pali.

Il 3-1 però arriva a porta ancora la firma di Tiberi, sempre su assist di capitan Abbenda sul secondo palo. Tante occasioni sprecate ed una partita sempre aperta anche se il primo tempo termina sul 4-1 grazie al bel tiro libero realizzato da Morano.

Nella ripresa fioccano ancora le azioni per i padroni di casa con il sigillo di Abbenda che poter chiudere la sfida con un corposo +4. Il Sabaudia però ha carattere e grinta ed approfitta di un momento di smarrimento dei pontini con un uno-due letale che riapre all’improvviso la partita.

Sul 5-3 occasione d’oro per gli ospiti ma Natella è bravissimo a neutralizzare un tiro libero e tenere il doppio vantaggio per i rossoblu. Scampato il pericolo la Zonapontina si distende prima con la tripletta di Tiberi e poi il gol decisivo di Torelli che riporta a +3 il vantaggio dei rossoblu.

Recupero letale invece per la formazione femminile di Simone Tognetto che raccoglie ancora applausi ma non punti. In casa della temibile Vis Fondi infatti finisce 7-6 con la rete di Monforte arrivata a tempo già scaduto.

Più informazioni su