Seguici su

Cerca nel sito

#Terremoto, Santori (FdI), “Evidenti fessure sul viadotto di #Fiumicino – #Ostia, intervenga la Regione”

Fabrizio Santori esprime la sua preoccupazione dopo l' inchiesta pubblicata dal nostro giornale.

#Terremoto, Santori (FdI), “Evidenti fessure sul viadotto di #Fiumicino – #Ostia, intervenga la Regione”

Il Faro on line – “C’è preoccupazione per le vistose fessure, visibili a occhio nudo anche dalla distanza, presenti sulle campate del cosiddetto Viadotto dell’Aeroporto di Fiumicino.” Dice Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia membro della commissione Mobilità. “Quest’arteria, che formalmente porta il nome di Strada regionale 296 della Scafa, ogni giorno sopporta il carico di migliaia di vetture e veicoli pesanti diretti verso l’aeroporto Leonardo da Vinci o che dall’aeroscalo si muovono per raggiungere la Capitale e il litorale romano e in particolare Ostia. E’ facilmente deducibile che il viadotto sia un collegamento fondamentale per la viabilità locale e meriti la giusta attenzione in termini di sicurezza.

Come mostrato da un documentato dossier visibile sul sito www.ilfaroonline.it nella porzione di viadotto che va in direzione aeroporto parte delle campate presentano evidenti sgretolamenti, pezzi di ferro fuoriusciti dalla struttura e ossidati, fori nella campata, e l’aggiunta di un pilone supplementare che lascia pensare alla sopraggiunta necessità di fornire un ulteriore sostegno alla soprelevata. C’è inoltre da sottolineare come, in ambienti marini, esista la possibilità di una maggiore esposizione delle strutture in ferro a erosione e ossidazione, che possono ingenerare a loro volta danni ai rivestimenti in cemento, con ripercussioni serie sulla tenuta dell’intera opera.

E’ dovere della Regione Lazio tranquillizzare sulla tenuta statica del viadotto, soprattutto in ragione delle recenti scosse sismiche avvertite a Roma e provincia, che hanno causato lesioni su edifici e infrastrutture. Al riguardo, ho presentato al presidente Zingaretti una interrogazione urgente per chiedere alla Regione di verificare l’effettiva tenuta del viadotto, sollecitando l’Astral per un sopralluogo urgente e rassicurando le migliaia di automobilisti che ogni giorno usano questo collegamento per recarsi al lavoro o tornare a casa. Abbiamo negli occhi ancora la tragedia del cavalcavia di Lecco, e vorremmo scongiurare simili disgrazie anche sul nostro territorio”.