Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, i lavoratori senza stipendio occupano il tetto dell’ospedale Grassi

Marsella: "I lavoratori si sentono presi in giro dai giochi di potere che probabilmente vedono complici Asl e sindacati di sinistra"

#Ostia, i lavoratori senza stipendio occupano il tetto dell’ospedale Grassi

Il Faro on line – Una cinquantina di lavoratori della Ma.Ca., azienda che si occupa delle pulizie di strutture sanitarie, hanno occupato stamattina il tetto dell’ospedale Grassi di Ostia per chiedere che vengano pagati stipendi arretrati. Con loro l’unico sindacato presente è stata l’Ugl mentre sul tetto c’era anche Luca Marsella di CasaPound, movimento che sta sostenendo da settimane la protesta. “I lavoratori si sentono presi in giro – ha dichiarato Marsella – dai giochi di potere che probabilmente vedono complici Asl e sindacati di sinistra. Le promesse dei dirigenti Asl non sono state infatti mantenute ed i lavoratori sono esasperati”.

Dopo una lunga trattativa con le forze dell’ordine gli occupanti sono scesi dal tetto ottenendo nuove garanzie sul pagamento degli stipendi che dovrebbero essere pagati in una settimana. “Altrimenti – ha minacciato Marsella – siamo pronti ad azioni ancora più forti al fianco dei lavoratori”.