Seguici su

Cerca nel sito

Arriva a #Cerveteri la raccolta degli oli vegetali

Servizio gratuito messo a disposizione dal Comune con 17 punti ecologico disseminati nel territorio

Arriva a #Cerveteri la raccolta degli oli vegetali

Il Faro on line – “Non vogliamo mai più sentir parlare di olio di frittura scaricato nel gabinetto o nel lavandino: da oggi sarà possibile conferire gli oli vegetali in maniera sicura e rispettosa dell’ambiente. Abbiamo quasi completato l’installazione di 17 nuovi punti ecologici dove il cittadino potrà scaricare gratuitamente le bottiglie di olio vegetale usato. Ce ne sarà uno in ogni zona del territorio”. L’Assessora Elena Gubetti ha curato insieme al personale dell’Ufficio Ambiente del Comune di Cerveteri la concretizzazione di un nuovo servizio pubblico gratuito.

Abbiamo sottoscritto un accordo con la società Game Srl – ha spiegato l’Assessora Gubetti – qui i cittadini potranno scaricare gli oli vegetali, di oliva e si semi, risultanti dalla cucina e dalla tavola. Non si potranno invece inserire gli oli lubrificanti, sia minerali che sintetici, che vanno invece smaltiti presso gli esercenti autorizzati al ritiro. L’olio andrà chiuso all’interno di bottiglie o contenitori ben chiusi e riposti nel contenitore. Non va assolutamente versato all’interno. Inoltre, questo servizio assolutamente innovativo non avrà alcun costo diretto per la comunità di Cerveteri: oltre al risparmio sulla salute dell’ambiente, un risparmio anche per le tasche dei contribuenti”.

Si deve sapere che un litro di olio esausto può inquinare anche 10.000 litri di acqua. Riciclare gli oli esausti vegetali, cioè l’olio che si utilizza per cuocere i cibi, è un gesto semplice ma di grande importanza; immessi in natura gli oli possono provocare gravi danni ai sistemi di depurazione delle acque, intasare le reti fognarie, inquinare le falde e i corsi d’acqua con conseguenze devastanti sulla flora e la fauna. Una volta riciclati, invece, possono essere molto preziosi perché sono trasformabili in lubrificanti, biodisel, tensoattivi e saponi.

“Da tempo – ha raccontato l’Assessora Gubetti – i cittadini ci chiedevano di risolvere questo problema. Ci siamo quindi messi a lavoro per trovare una soluzione che fosse a costo zero per il Comune e che rendesse l’operazione il più semplice possibile per i cittadini. Speriamo di avercela fatta”.

Si consiglia di contattare i consorzi nazionali competenti per conoscere il corretto conferimento di rifiuti particolarmente dannosi per l’ambiente:
COBAT – Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo batterie, pneumatici, rifiuti elettrici ed elettronici: 800.869.120
COOU – Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, per raccolta oli lubrificanti minerali e sintetici: 800.863.048

Elenco dei punti di raccolta degli oli vegetali esausti:

CERVETERI CENTRO URBANO
1. P.za San Pietro
2. Largo Almuneacar
3. Via Borsellino (Coop)
4. Largo Barboni
5. Via Fontana Morella angolo Via Chirieletti
6. Isola ecologica

CERENOVA
7. Piazza del Mercato
8. L.go Tuscolo
9. Via Oriolo (presso Farmacia comunale)
10. Via Luni (presso Centro Anziani)

CAMPO DI MARE
11. Viale Adriatico

VALCANNETO
12. Largo Giordano
13. ubicazione da definire

14. I TERZI
15. SASSO
16. CERI
17. BORGO SAN MARTINO