Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Evoluzione Ostia tie break sfavorevole

Le ragazze del mister De Gregoris sconfitte dal Cave

#Ostia, Evoluzione Ostia tie break sfavorevole

Il Faro on line – Bellissima partita al Palassobalneari tra due squadre in salute e tecnicamente messe bene in campo, nella prima parte e precisamente nei primi due set il Cave forza il ritmo e mette sotto la squadra ospitante in maniera netta e alcune volte imbarazzante, nel terzo e quarto parziale invece si invertono le parti, le lidensi sotto la spinta del proprio pubblico spingono sull’accelleratore e pareggiano il conto dei set in modo netto, perentorio, sul due pari l’esperienza delle ospiti si fa sentire e dall’undici pari con un finale secco vince set e partita e si porta a casa due punti importanti per non perdere la scia delle prime in classifica, e un punto va all’Ostia per muovere ulteriormente la classifica.

L’Ostia parte con Brizi in regia e Morgia, un ex Cave, opposto, al centro Busolini e Mazzoni, a banda capitan Giombini e Alessandrini, mister De Gregoris proverà a cambiare l’andamento della gara nel secondo parziale facendo il solito doppio cambio, Palone e Cecchini, ma senza grandi risultati. ”

E’ stata una partita strana – ci confida il presidente Colantonio– dai due volti, nei primi due set abbiamo subito oltre misura, sembravamo dei principianti, alle prime armi, nei due successivi dopo qualche urletto e delle disposizioni dell’allenatore le ragazze hanno ricominciato a giocare come loro sanno, e con l’aiuto del pubblico, eccezionale questa sera, che hanno capito le difficoltà delle nostre atlete, hanno impattato il conto dei set, raggiungendo il due pari con autorevolezza, ma poi il tie break e’ andato alle più esperte, e il Cave ne ha da vendere, pazienza, sul pari ci ho sperato in una vittoria che avrebbe avuto dell’incredibile, ma va bene così un’altro punto da aggiungere in classifica, contro una squadra che secondo me lotterà per il passaggio di categoria.

Sabato altra partita impegnativa a Ladispoli contro una squadra a punteggio pieno e allenata da Pietro Grechi, a noi molto caro, non ci dimentichiamo che è stato da noi ben sette anni, tra consorzio e prima squadra, sicuramente ci sarà un po’ di emozione!!!”