Seguici su

Cerca nel sito

Corea Nord, la Cina ferma sul web le ricerche ‘Kim il cicciottello’

Media, richiesta di Pyongyang per bloccare derisione del leader

Più informazioni su

Corea Nord, la Cina ferma sul web le ricerche ‘Kim il cicciottello’

Il Faro on line – La Corea del Nord ha chiesto alla Cina di bloccare tutte le ricerche online che deridono il leader Kim Jong-un: ad esempio, il nomignolo “Kim Fatty the Third” (“Kim III il cicciottello”), usato in forma dispregiativa, non dà risultati se digitato con le parole cinesi “Jin San Pang” su Weibo (il Twitter locale) o sul motore di ricerca Baidu.

La svolta, secondo la ricostruzione del quotidiano sudcoreano Herald Business, sarebbe maturata in un incontro di alcuni mesi fa tra funzionari del Nord e di Pechino, mentre il bando sarebbe diventato operativo da ottobre. Kim, rappresentante della terza generazione al potere della famiglia che controlla il Paese da circa 70 anni, è diventato il bersaglio dei netizen cinesi, a partire dai più giovani, dall’apparizione alla cerimonia funebre del padre Kim Jong-il, morto a dicembre 2011, secondo il China Digital Times.

I test missilistici e nucleari fatti nel tempo da Pyongyang hanno ulteriormente accelerato il trend, dando sfogo alla frustrazione per l’imprevedibilità del vicino alleato. Ad agosto, Pechino ha cominciato a varare la stretta online, al punto che alcune foto di manifestazioni di protesta in Cina contro il Nord e postate sui microblogging sono state eliminate.

In rete circolano ancora i titoli apparsi sull’Apple Daily, testata di Hong Kong, in cui si ricorda che la “Corea del Nord chiede al popolo cinese di rivolgersi con rispetto a Kim Jong-un, non chiamandolo con altri nomi o ‘Kim Fatty the Third!”, nomignolo attualmente oscurato dalle ricerche online.

Più informazioni su