Seguici su

Cerca nel sito

#meteo, week-end a due facce, dalla pioggia alle schiarite previsioni

Le previsioni meteo del week-end

Più informazioni su

Il Faro on line – L’azione congiunta di una perturbazione atlantica attualmente a ridosso delle regioni settentrionali e di quella africana, posizionata tra Tunisia e Sicilia, nella giornata di oggi darà luogo ad una veloce fase di tempo perturbato sull’Italia, con piogge localmente anche abbondanti e nevicate sulle Alpi a quote medio-alte. Domenica osserveremo un lieve miglioramento, almeno in termini di precipitazioni.

Nuovo graduale peggioramento nella seconda parte del giorno nelle regioni di Nordovest, a causa dell’avvicinarsi di una seconda perturbazione che, a inizio settimana, causerà un’altra fase di maltempo, ma limitatamente a questa parte del Paese. L’aria umida che accompagna questi sistemi nuvolosi manterrà le temperature miti e su valori oltre la norma per diversi giorni, specie al Centrosud: almeno fino alla fine della prossima settimana, infatti, non si prevede l’arrivo di masse d’aria fredda dalle alte latitudini.

Previsioni per sabato

Cielo da nuvoloso a coperto ovunque. Precipitazioni sparse su quasi tutte le regioni centro-settentrionali, Campania, Puglia meridionale, Calabria, Sicilia e Sardegna. Fenomeni più scarsi al Nordovest, più intensi e persistenti su regioni di Nordest e centrali tirreniche; possibili temporali all’estremo Sud. Nelle Alpi neve oltre 1500-1800 metri. Dalla sera tendenza a generale esaurimento delle precipitazioni. Temperature massime senza grandi variazioni. Venti: moderati meridionali, localmente forti di Scirocco sui mari Adriatico e Ionio. Mari: mossi o molto mossi.

Previsioni per domenica

In tutte le regioni nuvolosità variabile, a tratti densa e compatta. Schiarite più probabili nel settore del medio Adriatico, su Sardegna e ovest Sicilia. Precipitazioni residue su Puglia centro-meridionale, Calabria e Sicilia ioniche. Dal pomeriggio prime locali piogge su Piemonte, Liguria, ovest Lombardia, in estensione a tutto il settore di Nordovest tra sera e notte, nevose sui rilievi oltre 1300-1500 metri. All’alba locali nebbie sulla val padana centro-orientale.

Temperature: in calo le minime al Nord, massime stazionarie o in lieve aumento al Centrosud e nelle isole. Una seconda perturbazione all’ inizio della settimana causerà un’altra fase di maltempo, ma limitatamente a questa parte del Paese. L’aria umida che accompagna questi sistemi nuvolosi manterrà le temperature miti e su valori oltre la norma per diversi giorni, specie al Centrosud: almeno fino alla fine della prossima settimana, infatti, non si prevede l’arrivo di masse d’aria fredda dalle alte latitudini.

In collaborazione con meteo.it

 

Più informazioni su