Seguici su

Cerca nel sito

A #Testa di Lepre una mattinata dedicata ai bambini per la giornata internazionale dei diritti dell’infanzia foto

Il Garante Taurino: "E' stato importante incontrare tanti genitori. La tutela dell'infanzia necessita di un impegno comune e deve essere sempre più deciso"

A #Testa di Lepre una mattinata dedicata ai bambini, in occasione della giornata internazionale dei diritti dell’infanzia

Il Faro on line – Grande successo ieri mattina per l’iniziativa dell’Associazione I Due Liocorni dedicata ai più piccoli con la compagnia “Fiacca e Bistecca” che ha messo magistralmente in scena lo spettacolo di burattini “Pinocchio” a Testa di Lepre. L’antica arte dei burattini ha fatto divertire piccini e grandi in occasione della 27° giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza con una narrazione leggera ma profonda: “Se pensiamo che la storia del burattino di legno più famoso sia tanta nota da non dover essere più raccontata ci sbagliamo come se considerassimo i diritti dei fanciulli e delle fanciulle come scontati e non bisognosi di continui approfondimenti e nuove tutele – afferma il Garante dei diritti dell’Infanzia Vincenzo Taurino – il nostro impegno deve essere invece sempre più forte e deciso perché i bambini sono il presente su cui dobbiamo investire”. Allo stesso modo in cui Benedetto Croce scrisse che il legno in cui è tagliato Pinocchio ci parla dell’intera umanità.

Oltre al Garante Taurino è intervenuto all’iniziativa il presidente della Commissione Cultura, Maurizio Ferreri, il quale ha ricordato la valenza e l’importanza di questa ricorrenza, laddove genitori, scuola, istituzioni devono ascoltare e riconoscere ai bambini ogni loro diritto. Inoltre, entrambi hanno tenuto a ringraziare l’Associazione che ha promosso e sostenuto con le proprie risorse l’evento regalando a bambini e genitori della loro comunità una bellissima occasione di divertimento e di riflessione.

La palestra della scuola, alla presenza della presidente del Consiglio di Istituto Adele Turbessi, di alcune docenti, era stata abbellita da numerosi disegni e pensieri dei giovani allievi, precedentemente sensibilizzati dalle insegnanti. Anche la Preside Prof.ssa Lorella Iannarelli aveva aderito all’iniziativa concedendo in uso lo spazio della palestra della scuola primaria e dell’infanzia Alessandra d’Angelo in Testa di Lepre. Ma soprattutto lo spazio è stato reso gioioso dalla festosa partecipazione dei tanti bambini e bambine che hanno partecipato nella loro giornata in cui hanno vissuto il diritto all’ascolto e al divertimento, con la speranza per tutti, al diritto di avere un’infanzia.

D.T.