Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, fanghi maleodoranti e misteriosi. La denuncia di De Vecchis: “Quella melma è pericolosa?”

Inascoltato anche il "grido" del delegato Mario Russo D’Auria

#Fiumicino. fanghi maleodoranti e misteriosi. La denuncia del consigliere De Vecchis: “Quella melma è pericolosa?”

IlFaro on line – “Tutti gli anni siamo costretti a denunciare un fatto che ritengo anomalo: durante la pulizia e il dragaggio dei canali di bonifica la melma raccolta viene spalmata lungo gli argini dello stesso canale.
Oltre ad un odore fastidioso emanato dalla sabbia raccolta mi chiedo se sia salubre o meno. Vorremmo risposte certe dagli enti preposti e verificare se sia il caso di agire con forme di smaltimento differenti”. la denuncia viene da William De Vecchis, esponente di Noi con Salvini Fiumicino.

Ma il problema – come detto – è atavico. Con un’aggravante. La scorsa estate, proprio in previsione di quanto sarebbe successo, e memore di ciò che era già accaduto prima, il delgato del sindaco per i problemi idraulici del territorio, Mario Russo D’Auria, aveva formalmente chiesto al Consorzio di Bonifica di analizzare i fanghi. La cosa gravissima è che a parole gli fu assicurato che le analisi erano state fatte, ma nessuno si è preso la briga di renderle pubbliche, né da parte del Comune (che presumibilmente nemmeno le ha in proprio possesso) né da parte del Consorzio di Bonifica che le ha commissionate.

Le domande sono molteplici: le analisi sono davvero state fatte? Se si, perché non vengono pubblicati i risultati? C’è qualcosa che i cittadini non devono sapere? Oppure è tutto a posto ma la collettività non merita di saperlo? Domande che giriamo al Consorzio di bonifica che, in quanto ente al servizio della collettività e da essa foraggiato, ha il dovere di rispondere ai cittadini.