Seguici su

Cerca nel sito

#meteo, il tempo peggiora, entro giovedì potremmo registrare il triplo delle piogge di un mese previsioni

Previsioni meteo per oggi

Più informazioni su

#meteo, il tempo peggiora, entro giovedì potremmo registrare il triplo delle piogge di un mese

Il Faro on line – Situazione difficile per il maltempo al Nordovest dove umide e miti correnti sciroccali fino a venerdì porteranno piogge insistenti e in alcune zone decisamente abbondanti, esaltate dall’effetto Stau, ovvero dall’aumentata condensazione (e quindi dall’accresciuto quantitativo di pioggia) cui vanno incontro le correnti umide quando costrette a salire lungo ripidi pendii. In particolare, entro venerdì in alcune zone fra Piemonte, nordovest della Lombardia, Valle d’Aosta e Liguria saranno possibili accumuli compresi tra i 200 e i 400 litri al metro quadrato, che in qualche caso rappresentano quantitativi di un’intera stagione.

Questa particolare configurazione della circolazione atmosferica  è favorita dalla presenza di una vasta depressione sull’Europa occidentale, costretta a rimanere stabile in quella posizione, a causa di un robusto Anticiclone di blocco in rinforzo fra la Russia e l’Europa Orientale lungo quasi 8.500 chilometri: questa area di alta pressione infatti, come dice anche il suo nome, blocca la fuga verso est al vortice depressionario che quindi è continua a spingere nubi e piogge sempre sulle medesime aree. Oggi e domani nel resto d’Italia il tempo invece sarà discreto, tra sole e nuvole e con poche piogge che bagneranno più che altro Triveneto, Calabria e Sicilia, mentre giovedì, quando un impulso perturbato si sgancerà dal vortice depressionario, le piogge si estenderanno con decisione anche a Nordest e regioni tirreniche.

Criticità: una settimana di piogge battenti al Nordovest. Umidi e intensi venti meridionali impatteranno sui rilievi del Nordovest generando un effetto Stau, termine tedesco che significa “ristagno”: l’azione di sbarramento offerta dai rilievi del Nordovest potrà determinare l’accumulo di molta umidità e la condensazione del vapore acqueo sotto forma di abbondanti precipitazioni. In particolare, entro giovedì in alcune zone fra Piemonte, nordovest della Lombardia, Valle d’Aosta e Liguria saranno possibili accumuli dai 200 ai 400 litri al metro quadrato, che in qualche caso rappresentano quantitativi di un’intera stagione: sul nord del Piemonte è prevista la pioggia che in genere cade in 3 mesi autunnali.

Previsioni meteo per martedì 

Oggi precipitazioni sparse in tutto il Nordovest: le zone con le piogge più intense  e continue Valle D’Aosta orientale, nord ed est del Piemonte, Liguria centrale e ovest della Lombardia.  Limite delle nevicate tra 1800 e 200 metri.  Tra questa sera e questa notte tendenza ad una attenuazione delle precipitazioni sulla Lombardia occidentale mentre in Liguria  i fenomeni saranno più intermittenti.  Nel resto del Nord e sulla Toscana cielo nuvoloso con precipitazioni deboli e isolate più probabili lungo la fascia prealpina, in Friuli,  Emilia occidentale ed estremo nordovest della Toscana. Nel resto del Paese nuvolosità variabile con il sole prevalente nelle regioni del medio versante adriatico fino al nord della Puglia, tra basso Lazio e Campania e ovest della Sicilia. Possibilità di locali precipitazioni nelle zone interne e ioniche di Calabria e Sicilia. Temperature oltre la medie con picchi oltre i 20°C al Centrosud. Venti moderati di Scirocco su tutti i mari e sulla Sardegna, localmente molto mossi i mari attorno alla Sardegna.

Più informazioni su