Seguici su

Cerca nel sito

#Tarquinia, l’arrivo di un gruppo di profughi in un agriturismo

Il Comitato Civico: "In tutto la struttura dovrebbe accogliere 90 immigrati. Un numero eccessivo per un comune come Allumiere che conta circa 5mila abitanti"

#Tarquinia, l’arrivo di un gruppo di profughi in un agriturismo

Il Faro on line – Il Comitato Civico Tarquinia si è riunito ieri sera, in una seduta convocata d’urgenza, a seguito della notizia dell’arrivo di un gruppo d’immigrati in un agriturismo, situato nel territorio del comune Allumiere, ma immediatamente a ridosso del confine con Tarquinia.

“Siamo stati sollecitati da alcuni tarquiniesi che abitano in località “La Farnesiana” – dichiara il Comitato Civico Tarquinia – ieri sera abbiamo incontrato una loro delegazione e ricercato notizie sulla vicenda. Purtroppo ci è stato confermato da più parti che in un grosso agriturismo, situato nel territorio comunale di Allumiere ma immediatamente al confine con Tarquinia, saranno alloggiati degli extracomunitari.

“Si parla dell’imminente arrivo di 50 profughi, che saranno presto raggiunti da altri extracomunitari. In tutto la struttura dovrebbe accogliere 90 immigrati. Un numero eccessivo per un comune come Allumiere che conta circa 5mila abitanti e che, in base all’accordo del Governo con l’associazione nazionale comuni d’Italia, ne dovrebbe accogliere al massimo 15. In queste ore stiamo seguendo la vicenda – conclude il Comitato – a tutela dei tarquiniesi che abitano in quella località di campagna e siamo a disposizione dei cittadini di Allumiere che vorranno protestare, democraticamente e pacificamente, contro l’arrivo di un così grande numero di immigrati.”