Seguici su

Cerca nel sito

Da Vinci: esperti a confronto sul “progetto alternativo”

Il Comitato Fuoripista presente al convegno europeo degli utenti Simmod. In attesa di nuovi incontri con le istituzioni aeroportuali

Da Vinci: esperti a confronto sul “progetto alternativo”

Il Faro on line – Il Progetto Alternativo del Comitato FuoriPista per l’Aeroporto di Fiumicino è stato posto nei giorni scorsi all’attenzione dei maggiori esperti europei di gestione e pianificazione aeroportuale. Il 18 novembre scorso, infatti, presso l’Appia Park Hotel di Roma si è svolto l’annuale convegno europeo degli utenti Simmod, più precisamente quelli facenti parte delle associazioni Aspag (Airside Simulation and Performance Assesment Group) e Esug (European Simmod User Group). Simmod è il programma utilizzato da tutti i principali gestori aeroportuali e organismi di controllo del traffico aereo per la simulazione delle condizioni e della capacità di traffico aeroportuale, sia landside che airside.

“Nel corso del Convegno, alla presenza dei maggiori esperti europeidi queste problematiche – afferma un comunicato del Comitato FuoriPista -, il comandante Berra ha illustrato il caso dell’aeroporto di Fiumicino, dimostrando come sia possibile incrementarne la capacità e passare dagli attuali 90 mov/h sino a 120 mov/h, attraverso una revisione delle procedure di atterraggio e decollo sulle piste 16R/34L e la 07C/ 25C, senza,dunque, costruire nuove piste.
La simulazione realizzata dal Com.te Berra con il supporto del programma Simmod – e che costituisce parte centrale del Progetto Alternativo – ha infatti confermato – prosegue la nota del Comitato – che questo incremento di efficienza è possibile. Gli esperti presenti non hanno avuto nulla da eccepire alla presentazione di questi risultati”.

Si ricorda che il Progetto Alternativo, elaborato dai progettisti Graziano Berra e Robert Di Leo con gli esperti del Comitato FuoriPista, ultimamente è stato fatto proprio dal Sindaco di Fiumicino nel corso di una conferenza stampa congiunta con il ComitatoFuoriPista. In precedenza, il Progetto era stato consegnato al Presidente della Regione Lazio e fatto oggetto di un approfondimento tecnico con l’Assessore regionale ai Trasporti. Inoltre, il Progetto era stato consegnato al Ministro Delrio e poi discusso in un incontro presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che ha provveduto ad inviarlo a Enac e Enav, per una loro valutazione. Più recentemente, il Progetto Alternativo è stato oggetto di un incontro tra i progettisti, gli esperti del Comitato FuoriPista e la Direzione di AdR, per un primo confronto approfondito che proseguirà nelle prossime settimane.