Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino: erosione, Antonelli: “Bene la mozione di Agostini”

La Consigliera: "Abbiamo visto quanto sono state colpite Focene e Fregene"

#Fiumicino: erosione, Antonelli: “Bene la mozione di Agostini”

Il Faro on line – “Bene la mozione del consigliere regionale Riccardo Agostini sul tema delle coste e della loro salvaguardia”. È quanto dichiara la consigliera del Comune di Fiumicino, Erica Antonelli, in merito al documento presentato dal consigliere del Pd Riccardo Agostini e sottoscritto da numerosi altri membri del Consiglio regionale. “Nel Lazio, più di un terzo delle coste presenta fenomeni di erosione, con conseguenti danni all’ambiente e al comparto turistico e balneare. Pochi giorni fa – ha aggiunto la consigliera comunale – abbiamo visto come la furia del mare arrivava fin sopra il manto stradale di Focene, dove il tratto di spiaggia si è ridotto notevolmente in questi ultimi anni. A Fregene – prosegue – il mare si è sostanzialmente mangiato la costa e le attività di balneazione sono costantemente alle prese con il fenomeno dell’erosione per la quale, anche grazie all’interesse del Sindaco Montino, la Regione ha già avviato le procedure burocratiche per il posizionamento del geotubo”.

“Considerato che la Regione Lazio è impegnata su questo fronte, credo che le proposte avanzate dal consigliere Agostini – tra cui lo stanziamento di risorse finanziarie aggiuntive per interventi di ripascimento, l’avvio di programmi integrati di gestione delle aree costiere e la costituzione di un tavolo tecnico inter-istituzionale – possano trovare un ampio e concreto sostegno. Essendo Fiumicino alla foce del Tevere – aggiunge la consigliera Antonelli – i nostri 24 km di costa necessitano di particolare attenzione e di interventi durevoli nel tempo. Il mare e la sua economia sono elementi identitari del nostro territorio; risorse da tutelare attraverso un approccio che, così come riportato nel testo della mozione, consenta di “formulare proposte di sviluppo regionale nell’ottica della sostenibilità integrata, ovvero economica, sociale e ambientale”, ha concluso la consigliera comunale.