Seguici su

Cerca nel sito

Giornata internazionale contro la Violenza sulla Donna. All’Anco Marzio, incontro di calcio femminile

Partita di calcio a 5, tra la Polizia di Stato e la Polizia Locale di Ostia. Prima della gara, discorsi di celebrazione. Luana Di Maio canta Basta!

Giornata internazionale contro la Violenza sulla Donna. All’Anco Marzio, incontro di calcio femminile

Il Faro on line – Una giornata importante, quella di oggi. E lo è, per tutte le donne del mondo. Il 25 novembre è una data da segnare in calendario, per il movimento della lotta alla violenza contro le donne. E per celebrare, questa ricorrenza sentita, il 23 novembre, presso il Centro Sportivo Anco Marzio, di Ostia Lido, è stata giocata una partita di calcio a 5, targata tutta al femminile, tra la rappresentativa del Corpo della Polizia di Stato del Lido di Roma e quello della Polizia Locale.

Partita di calcio di donne. In aiuto di altre donne, in difficoltà

Un incontro sportivo per dire “Basta”, in occasione della “Giornata Internazionale dell’Eliminazione della Violenza sulle Donne”. Donne in aiuto di altre donne, che ogni giorno devono affrontare una realtà di oppressione e di sofferenza. E’ stata una serata emozionante, quella vissuta dalle protagoniste in campo, di questo evento, come per gli organizzatori e per l’Ostiamare, che ha avuto il piacere e l’orgoglio di aver ospitato, nel proprio impianto, una manifestazione, di così nobile lignaggio.

La Dott.ssa Matarazzo, del Commissariato di Polizia ed il Procuratore Aggiunto di Roma, la Dott.ssa Monteleone, presenti all’incontro

Tanti i personaggi presenti ad assistere alla partita. Tra di essi, vi è stata la partecipazione della Dott.ssa Rossella Matarazzo, dirigente del Commissariato della Polizia di Stato del Lido di Ostia, di Maria Monteleone, Procuratore Aggiunto di Roma e Coordinatrice del Pool Reati contro Donne e Minori, insieme ai responsabili dello Sportello Rosa dell’Ospedale GB Grassi.

Eseguita una canzone, per dare voce a chi non ne ha

Il discorso dell’Ispettore Capo della Polizia lidense, Anna Zuccarello, insieme alle parole delle responsabili della Polizia Locale, è rimasto particolarmente nel cuore dei presenti e circondate da palloni rosa, sull’erba tinta in verde, la partita ha avuto luogo. Ha vinto lo scopo dell’iniziativa. Quello di promuovere un tema, che ancora oggi, ha bisogno di essere divulgato, con estrema sensibilità e attenzione. Prima del fischio d’inizio, Luana Di Maio, artista del territorio, ha eseguito una speciale canzone dedicata a questa ricorrenza. Dal titolo “Basta !”, vuole prendere con sé, tutte le voci di quelle donne vittime di violenza quotidiana e ripetuta. Di tutti i generi.

Domenica prossima, i giocatori indosseranno un nastro rosso, per sensibilizzare il tema

In occasione della ricorrenza del 25 novembre, la Lega Nazionale Dilettanti ha deciso che la prossima giornata di Serie D, su tutti i campi del torneo nazionale, i giocatori scenderanno in campo con al polso, un nastro di colore rosso. I capitani delle squadre leggeranno il messaggio della campagna di sensibilizzazione, promosso dal Dipartimento Calcio Femminile, della Lega stessa. Anche la Serie a la Serie B faranno altrettanto. L’Ostiamare giocherà con l’Albalonga, domenica 27, in trasferta ed entrambe le formazioni, si stringeranno attorno alle donne di tutto il mondo, che soffrono in silenzio, per ogni tipo di violenza, subìta.

Foto : Ostiamare Lido Calcio Srl