Seguici su

Cerca nel sito

#Cerveteri, furti agli Orti Sociali di Caere

Pascucci: "Solidarietà ai volontari e agli assegnatari degli Orti"

#Cerveteri, furti agli Orti Sociali di Caere

Il Faro on line – “Esprimo piena vicinanza e la solidarietà della nostra Amministrazione Comunale ai volontari e agli assegnatari degli Orti Sociali di Caere per i furti e i vergognosi atti vandalici subiti nelle scorse notti. Siamo indignati per quanto accaduto – ha detto il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – sin da quando abbiamo dato vita a questo progetto nella nostra città, non abbiamo mai pensato che ci fosse bisogno di installare recinzioni o telecamere. I nostri Orti sono un luogo dove far crescere la solidarietà e mettersi a disposizione del prossimo. Ci dispiace constatare che qualche incivile non lo abbia capito”.

Gli Orti di Caere sono il primo progetto di orti sociali realizzato a Cerveteri. Il Comune ha infatti assegnato gratuitamente, tramite bando pubblico, dei piccoli appezzamenti di terra coltivabile all’interno della Valle del Manganello. Qui, giovani e meno giovani, e intere famiglie di Cerveteri, hanno dato vita ad una comunità veramente solidale: i frutti della terra sono redistribuiti tra gli assegnatari e tra gli utenti indicati dai Servizi Sociali comunali.

“Insieme all’associazione Animo Onlus, che gestisce il progetto, ci rivolgiamo a chi ha compiuto i furti di queste notti – ha detto il Sindaco – gli Orti di Caere è un progetto realizzato per aiutare chi ha bisogno. Se gli autori di questi furti hanno bisogno di aiuto non devono fare altro che rivolgersi al Comune. Non lasceremo indietro nessuno. Mai. Ma se invece si tratta di mero vandalismo, ci auguriamo veramente che il buon senso e il rispetto per il prossimo possa prevalere sulle bravate”.