Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, Montino: “Presto centro d’ascolto per donne vittime di violenza”

Il Sindaco: "Siamo di fronte a uno sforzo straordinario di tutti quanti. Non è solito avere nelle varie postazioni pubbliche un lavoro così approfondito, interessante"

#Fiumicino, Montino: “Presto centro d’ascolto per donne vittime di violenza”

Il Faro on line – “Quest’anno abbiamo voluto commemorare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne in un modo diverso rispetto al solito“. Lo ha affermato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino nel corso della seduta straordinario del Consiglio Comunale di questa mattina, alla Casa della Partecipazione di Maccarese. “Senza dimenticare ciò che accade -ha detto il sindaco Montino- le tante violenze che purtroppo ogni giorno si consumano, volevamo fare un passo avanti per il futuro presentando un progetto frutto di un lavoro importante che l’assessorato ai Servizi Sociali e tutti gli uffici preposti stanno portando avanti. Ringrazio il presidente dell’Arsial, che ha messo a disposizione un appartamento dove verrà allestito, dopo l’acquisizione e la ristrutturazione, un centro di ascolto per le donne vittime di violenza. Ringrazio tutti gli operatori coinvolti e gli uffici, l’assessore ai Servizi Sociali Paolo Calicchio, la dirigente Catia Livio, la presidente del Consiglio Comunale Michela Califano che ha convocato la seduta straordinaria di oggi presso la Casa della Partecipazione di Maccarese, l’assessore alla Cultura Arcangela Galluzzo che ha organizzato questa giornata insieme all’assessorato ai Servizi Sociali. In questo settore la Cultura dell’ascolto e’ l’aspetto prioritario per poter lavorare e capire le cose.
Siamo di fronte a uno sforzo straordinario di tutti quanti. Non è solito avere nelle varie postazioni pubbliche un lavoro così approfondito, interessante, con una tale e totale visione del collettivo, del sistema, della rete, con una capacità notevole di coinvolgere tante associazioni in un settore così difficile”.

Le iniziative sono proseguite nel pomeriggio. Alle ore 16 un flash mob in contemporanea con le donne di Campobasso, Cinquefrondi, Reggio Calabria e Viterbo durante con letture e interventi musicali. Alle 17.30 presentazione del libro di Rita Volponi, “Anime Inquinate” mentre alle 19.30 verrà presentata l’opera teatrale “Cinque volti di donna. Carne Ribelle”. Alle ore 21.00 andrà in scena “Donne senza storia: Clelia, Irene,Maria e Tilde”, reading a cura di Elio Di Michele. A seguire concerto del gruppo musicale “Lamorivostri”.