Seguici su

Cerca nel sito

Al via l’Osservatorio Turistico del Comune di #Pomezia

Fucci: "In questi tre anni Pomezia ha fatto passi da gigante nella fornitura di servizi alla cittadinanza e nello sviluppo di infrastrutture per la città"

Al via l’Osservatorio Turistico del Comune di #Pomezia

Il Faro on line – Il lavoro, che serve a fotografare la situazione attuale e ad impostare una raccolta permanente di dati utili alla programmazione delle azioni strutturali e di marketing, inizia in questi giorni con una prima analisi che mostra elementi di grande importanza e novità.

“In questi tre anni Pomezia ha fatto passi da gigante nella fornitura di servizi alla cittadinanza e nello sviluppo di infrastrutture per la Città – ha detto il sindaco Fabio Fucci in conferenza stampa – Servizi e infrastrutture sono le basi su cui poggiare ogni progetto di sviluppo turistico del nostro territorio – ricco di risorse naturali, paesaggistiche, storiche, culturali, architettoniche ed enogastronomiche – che noi vogliamo valorizzare al meglio per rendere Pomezia una Città attraente per i turisti”.

Il territorio del Comune infatti, racchiude risorse e realtà imprenditoriali anche molto diverse tra di loro, eppure di forte rilevanza, come ad esempio i siti ed il Museo Archeologico Lavinium, le tradizioni produttive e gastronomiche locali, il parco Zoomarine, la realtà balneare di Torvajanica con i suoi 8,5 chilometri di spiaggia, decine di stabilimenti balneari e innumerevoli ristoranti e pubblici esercizi, le Agenzie Immobiliari e quelle di Viaggio, ma anche i quasi 2.500 posti letto in esercizi alberghieri.

Una realtà che, per qualità e quantità, non ha nulla da invidiare a molte altre località turistiche affermate: è quarta nel Lazio per posti letto alberghieri, addirittura terza nella categoria 4 stelle.
E’ una realtà, quella di Pomezia, apprezzata da chi la frequenta e ben conosciuta per molti motivi, più dei suoi toponimi (come Torvajanica) e delle sue attrazioni (come Zoomarine) con le quali viene spesso confusa.

L’Osservatorio nasce proprio per approfondire i temi della notorietà, del gradimento e dell’esperienza turistica, e per indicare le migliori azioni necessarie per affermare il valore di una marca locale ben riconoscibile. Il progetto, affidato a SL&A turismo e territorio, verrà costruito con tutti gli operatori del turismo e condiviso dalle imprese locali degli altri settori produttivi, che costituiscono una vera potenza di notorietà ed un magnete di turismo business, da valorizzare sul territorio.

Il lavoro si articolerà mediante indagini sulle imprese locali, sugli ospiti (pernottanti ed escursionisti), sugli operatori di incoming potenzialmente interessati ed ovviamente su tutti i possibili risvolti comunicativi on line ed off line, in continuità con le azioni già avviate dall’Amministrazione comunale negli anni 2015-2016.
I primi risultati saranno disponibili già nel mese di gennaio 2017 e la loro presentazione sarà oggetto di un apposito evento.

Nel frattempo, è stato predisposto l’account osservatorioturisticopomezia@gmail.com per raccogliere informazioni ed opinioni.