Seguici su

Cerca nel sito

#Tarquinia, continua la lotta del Comitato civico all’immigrazione clandestina

"Le Iene" hanno smascherato un sistema messo in atto da alcune famiglie albanesi per far assistere i propri figli a spese dei contribuenti italiani

#Tarquinia, continua la lotta del Comitato civico all’immigrazione clandestina

Il Faro on line – La trasmissione televisiva “Le Iene” di Italia 1, nella puntata andata in onda martedì 29 novembre 2016, grazie all’inviato Marco Maisano ha smascherato un sistema messo in atto da alcune famiglie albanesi per far assistere i propri figli a spese dei contribuenti italiani.

Infatti, cittadini albanesi di 17 anni di età, arrivano in Italia, si presentano in Questura e dichiarano di avere lo status di “minore straniero non accompagnato”. In questo modo sono assistiti dai servizi sociali comunali e ricevono vitto e alloggio, cure mediche e istruzione gratis.Il Comitato Civico Tarquinia che si batte contro l’immigrazione clandestina, sottolinea quanto denunciato dalla trasmissione televisiva.

“Si tratta di una vera e propria truffa ai danni dei contribuenti italiani – dichiara il Comitato Civico Tarquinia – molti di questi soggetti non hanno diritto ad alcuna protezione, in quanto non sono abbandonati e hanno una regolare famiglia in Albania. In questo modo danneggiano quei minori che fuggono veramente da paesi in guerra e che hanno più diritto di loro ad essere accolti e protetti. Il governo italiano deve intervenire immediatamente, facendo pressioni sul governo albanese e rimpatriando quei minori, di qualsiasi nazionalità, che abbiano dichiarato il falso.”