Seguici su

Cerca nel sito

#Ostiamare, superato Avezzano in casa. Secondi, alle spalle di Rieti

Torna al gol, il gigante Vano. Esordio positivo di Odorisio, scuola allievi biancoviola. Ostiamare, seconda in graduatoria

Più informazioni su

#Ostiamare, superato Avezzano in casa. Secondi, alle spalle di Rieti

Il Faro on line – Seconda e solitaria posizione in classifica per l’Ostiamare che sigilla un 2 a 0, ai danni dell’Avezzano, sotto il cielo di Ostia. I ragazzi di mister Greco hanno segnato due reti, alla formazione abruzzese, portandosi a 28 punti, nel girone G. In cima, davanti ai gabbiani, c’è solo Rieti a due punti, di vantaggio, con 30 punti.

Una domenica da incorniciare per i gabbiani lidensi, quella del 4 dicembre, in cui aprono e chiudono una sfida, in cui non sono mancati, anche i momenti difficili. Tirando fuori grinta e passione, hanno vinto la quinta partita in casa, della stagione 2016/2017, lanciando il cuore, oltre l’ostacolo. Mancano solo 3 giornate, alla fine del girone di andata e i biancoviola lidensi possono dirsi soddisfatti, di una prima parte di campionato, in cui hanno dimostrato talento e determinazione.

Nel primo quarto d’ora, dall’inizio della partita, è l’Avezzano a farsi sentire e arriva un’occasione importante, che mette i brividi ai padroni di casa. Da una triangolazione fulminea, all’altezza dell’area di rigore, Padovani colpisce di soppiatto e di prima intenzione, trovando attento Barrago a bloccare la sfera. Non molla Ostia e più tardi arriva, l’1 a 0, sul tabellino del sig. Senese. A firmare il vantaggio, è capitan D’Astolfo, che al centro dell’area aggancia il pallone al volo e lancia in rete, a Lewandosky battuto. Secondo gol stagione, per il numero 8 biancoviola. Al 25°, la gioia è tutta, per i tifosi lidensi.

Non si arrende, la formazione di mister Tortora e gli ospiti accrescono il loro possesso palla, tessendo un’azione pericolosa, da parte di Sassarini che conclude, alto. Prima del termine, dei primi 45 minuti, è Roberti che tenta di allungare il vantaggio lidense, trovando solo i guantoni del portiere avversario. E’ ancora l’Avezzano ad insistere, nel secondo tempo, ma è anche l’Ostiamare a non demordere.

Ci vogliono 40 minuti di battaglia in campo, tra azioni e capovolgimenti di fronte, da parte dei due team della serie D del centro Italia, per trovare la seconda rete, della partita. Arriva dall’Ostiamare, la perla della vittoria. Il giovane Vano, entrato in corsa, al posto di Attili, a segnare il suo settimo e personale gol in campionato. Si procura da solo un rigore, dopo aver mandato in confusione gli avversari, in area e segna la rete, del 2 a 0, lidense.

Grande festa sugli spalti ed in campo, per una vittoria che prosegue, il positivo momento dell’Ostiamare. Dopo aver superato, il fortissimo Albalonga in trasferta, domenica scorsa, si prende i tre punti della vittoria, anche in casa. Scala la classifica e arriva a 28. Prossimo impegno in Sardegna. A Nuoro, i ragazzi di mister Greco dovranno dimostrare, di essere i migliori, anche dall’altra parte, del Mar Tirreno.

Più informazioni su