Seguici su

Cerca nel sito

#Ladispoli, M5S: “L’Italia sceglie la democrazia”

M5S: "Ladispoli, da sempre laboratorio per le tendenze nazionali, ha registrato un rifiuto quasi plebiscitario per le riforme proposte dal Pd"

Più informazioni su

#Ladispoli, M5S: “L’Italia sceglie la democrazia”

Il Faro on line – “Il 4 dicembre 2016, si sono svolte le votazioni per il Referendum Costituzionale. Oggetto del dibattito, l’adozione o meno della Riforma Costituzionale scritta dal dimissionario Primo Ministro Renzi e dal Ministro per le Riforme Boschi. Il voto ha illustrato una vittoria schiacciante del fronte del No, di cui il Movimento 5 Stelle è stato fin dall’inizio il principale fautore: con un’affluenza del 65,47%, il 59,11% dei votanti ha scelto di non cedere ai poteri forti, alle banche, all’erosione della democrazia che questa riforma avrebbe portato con sé.
Ma cosa vuol dire questo voto? Molti osservatori inseriscono la vittoria del No sulla scia di una tendenza globale che vede l’intero mondo occidentale premiare una narrazione di stampo populista, o nella migliore delle ipotesi conservatrice. Questa è una lettura parziale: quando i partiti progressisti, tradizionalmente di sinistra, abbandonano a poco a poco le proprie istanze sociali, la lotta al fianco degli ultimi e la difesa del pubblico a favore dei grandi gruppi internazionali, del liberismo sfrenato e delle privatizzazioni, chi si oppone a questa tendenza non può essere semplicemente aggettivato come populista”. lo dichiara in una nota il Movimento 5 Stelle di Ladispoli.
 
Ladispoli, da sempre laboratorio per le tendenze nazionali, ha registrato un rifiuto quasi plebiscitario per le riforme proposte dal Pd: il 71,20 % dei cittadini ha scelto il No (fonte Ministero dell’Interno)! Il Movimento 5 Stelle di Ladispoli ha appoggiato la battaglia con tutte le sue forze, non ultimo un grande evento tenutosi nello Stabilimento Columbia il 25 novembre, in cui Elena Fattori (portavoce in Senato per il M5S), Marta Grande (portavoce alla Camera per il M5S) e Devid Porrello (Consigliere alla Regione Lazio per il M5S) hanno argomentato le ragioni del No; evento a cui hanno partecipato alcune centinaia di persone!
Il Movimento 5 Stelle è un insieme di cittadini che nasce dall’esigenza di rinnovare il sistema, sotto scacco dei gruppi di potere. La difesa della sovranità del popolo, come sancito nella nostra costituzione, ci ha portato ad abbracciare la battaglia del No in questo referendum. Battaglia che, senza ombra di dubbio, abbiamo vinto! Il nostro impegno continua per cambiare Ladispoli” – conclude il M5S.

Più informazioni su