Seguici su

Cerca nel sito

#Latina, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket beffata nel finale ad Agropoli

I nerazzurri hanno perso l'opportunità di portare a casa due punti preziosi a causa di qualche ingenuità di troppo e l’errore sull’ultimo tiro

Più informazioni su

#Latina, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket beffata nel finale ad Agropoli

Il Faro on line – In occasione del decimo turno del campionato di Serie A2 Citroën la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, senza poter contare sul prezioso supporto di capitan Uglietti, ancora fermo per l’infortunio alla caviglia, ha sfidato la compagine del Basket Agropoli sul difficile campo del PalaCilento. I nerazzurri hanno condotto la gara per oltre 35 minuti dando vita a una partita avvincente ed entusiasmante che nei minuti finali è stata, però, recuperata dai padroni di casa, che sono riusciti a imporsi sui pontini con un solo punto di vantaggio (81-80). I prossimi due appuntamenti con i nerazzurri saranno entrambi al PalaBianchini. Il primo è in programma per giovedì 8 dicembre alle ore 18:00 quando la Benacquista ospiterà Legnano Basket degli ex Mosley e Ihedioha, oggi vittoriosa in casa con Agrigento (80-76). Il secondo domenica 11 dicembre, sempre alle ore 18:00, quando al palazzetto di via dei Mille arriverà la Viola Reggio Calabria.

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket, senza poter ancora usufruire del prezioso contributo di Capitan Uglietti, fermo per via dell’infortunio alla caviglia, ha disputato una gara avvincente e vibrante sul difficile campo del Basket Agropoli sfiorando l’impresa di espugnare il PalaCilento (81-80 il risultato finale).

I nerazzurri trascinati da DeShields (18 punti in totale di cui 14 messi a segno nel corso dei primi 12 minuti di gioco e 9 rimbalzi catturati) dall’altro statunitense Arledge che ha realizzato una doppia/doppia (20 punti e 11 rimbalzi) e da un’eccellente prestazione di Rullo, che ha messo a referto 27 punti tirando con il 64% dalla lunga distanza (7/11), ma in generale da un buon gioco di squadra espresso per quasi tutta la durata dell’incontro, hanno, però, subito nei minuti finali il rientro in partita dei campani.

Agropoli non ha smesso di lottare e quando a 3:50” dalla sirena finale ha conquistato il primo vantaggio ha iniziato a credere fortemente nella possibilità di fare suo il match. Sul fronte nerazzurro, per contro, qualche ingenuità di troppo e l’errore sull’ultimo tiro hanno fatto sfumare l’opportunità di portare a casa due punti preziosi.

Più informazioni su