Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, chiusura dei Nuclei di Cure, l’opposione tuona: “La città insorga!”

Gonnelli, Poggio, De Vecchis, Merlini, Biselli: "Stiamo organizzando per la prossima settimana una barricata per impedire che ci venga scippato questo diritto sacrosanto"

#Fiumicino, chiusura dei Nuclei di Cure, l’opposione tuona: “La città insorga!”

Il Faro on line – “In silenzio, quatto quatto, il Pd della Regione Lazio ha deciso di tagliare ulteriormente i servizi sanitari sul nostro comune. Dal 19 dicembre tutti i nuclei di cure primarie di Fiumicino, già largamente depotenziati, chiuderanno alle 20 lasciando totalmente sguarnito nelle ore notturne un Comune di 100mila abitanti. Per qualsiasi problema, grave o meno grave, bisognerà rivolgersi al pronto soccorso del Grassi o all’Aurelia Hospital, ospedali già fortemente congestionati. Tutto questo senza contare la chiusura del Ponte 2 Giugno che penalizzerà ulteriormente Fiumicino centro e Focene per le quali al contrario avevamo chiesto un occhio di riguardo”.

“Si tratta dell’ennesimo schiaffo di un Pd che apre centri per l’immigrazione, organizza a spese nostre feste per l’accoglienza e poi taglia i servizi per i cittadini e aumenta per loro tasse e tributi. Una politica di cui siamo francamente stufi. Stiamo organizzando per la prossima settimana una barricata per impedire che ci venga scippato questo diritto sacrosanto. È arrivato il momento che la città insorga contro chi sta facendo di tutto per distruggerla”. Lo dichiarano i consiglieri comunali Mauro Gonnelli, Federica Poggio, William De Vecchis, Roberto Merlini, Raffaello Biselli