Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, 2punto11: “Non è così che si governa una regione”

L'Associazione: "Ci sembra quantomeno inappropriata la partecipazione alle manifestazioni di protesta dei consiglieri della maggioranza comunale"

#Fiumicino, 2punto11: “Non è così che si governa una regione”

Il Faro on line – “Credevamo che il limite fosse stato superato già da molto tempo, purtroppo dobbiamo constatare che al peggio non c’è mai fine. La chiusura notturna dei Nuclei di Cure Primarie di Isola Sacra e di Fregene è soltanto l’ultimo esempio di una situazione surreale, è l’ennesima fotografia di un paese che qualcuno ha la colpa di aver trascinato in un baratro senza fine”. Lo afferma un comunicato dell’associazione 2punto11.

La leggerezza con la quale si affrontano i problemi più spinosi di questa nazione lascia interdetti; ci chiediamo come sia possibile che l’unica cosa che si è saputo fare nel corso di questi ultimi anni per rimediare agli sfaceli perpetrati in passato, soprattutto in campo sanitario, sia stata quella di tagliare i servizi alla cittadinanza. Ci permettiamo di dire molto candidamente che non è così che si governa. E da questa critica non salviamo nessuno, né chi governa ora né chi ha governato in passato. Non siamo al soldo di nessuno. Ci permettiamo solo di evidenziare che la Regione Lazio ha visto passare giunte rosse in numero assai maggiore rispetto alle altre quindi, in barba al politicamente corretto è su di loro che puntiamo il dito se dobbiamo trovare uno più responsabile di altri rispetto a questa brutta vicenda. E ora non ci si venga a propinare la solita trita e ritrita tarantella del tipo: “beh! sapete chi ha governato prima di noi ha lasciato un buco di bilancio incredibile”.

“Il giochetto cari miei non regge più. È tempo di finirla con lo scaricabarile e con le giustificazioni che si reggono su strampalati pareri tecnici; la politica non è dei tecnocrati, la politica con la “P” maiuscola deve tornare ad essere del popolo. È anche l’ora di finirla con la solita ipocrita faccia tosta di chi pensa di essere sempre dalla parte della ragione e mai del torto, quindi ci sembra quantomeno inappropriata la partecipazione alle manifestazioni di protesta dei consiglieri della maggioranza comunale; vogliamo ricordare loro che fanno parte di quello stesso schieramento politico a guida Pd responsabile di questa infausta decisione e che il loro sindaco, quando era alla guida de facto della Regione Lazio in epoca Marrazzo è stato uno dei principali sostenitori della politica dei tagli nella sanità. A loro chiediamo un favore se possibile: non ci vengano a dire che non erano al corrente della cosa perché tre sono possibilità ma una sola l’opzione;
1-non contano nulla e quindi il Pd in Regione passa sopra le loro teste;
2-sono così distratti da non essersi accorti del fatto;
3-sono compiacenti ma fanno i pesci in barile; in ogni caso l’opzione rimane quella di levarsi di torno e lasciare il campo ad altri. Noi saremo martedì 13 dicembre alle 16.30 a Fregene e sabato 17 dicembre a Fiumicino”.