Seguici su

Cerca nel sito

Blu e tricolore, bagno di folla per l’ex sindaco Schiboni che presenta il nuovo logo di “#Circeo Futura”

L'assemblea pubblica ha permesso di fare un bilancio delle attività svolte e presentare le iniziative in vista del nuovo anno e delle prossime elezioni amministrative"

Più informazioni su

Blu e tricolore, bagno di folla per l’ex sindaco Schiboni che presenta il nuovo logo di “#Circeo Futura”

Il Faro on line – Bagno di folla per “Il primo incontro per costruire il futuro”, l’evento organizzato da Circeo Futura. L’appuntamento con soci, simpatizzanti e i sostenitori dell’associazione politica Circeo Futura, tenutosi al Circeo Park Hotel, venerdì 16 dicembre alle ore 19,30 ha avuto un successo che andato oltre ogni aspettativa. La comunità sanfeliciana ha dimostrato calore, affetto e partecipazione all’associazione politica e socio culturale presieduto da Pino Schiboni, nata nel 2015 per promuovere il bene comune e la crescita sociale, civile e morale del territorio del Circeo.

L’assemblea pubblica ha permesso di fare un bilancio delle attività svolte e presentare le iniziative in vista del nuovo anno e delle prossime elezioni amministrative. Svincolata dalle forme tradizionali di gestione della politica partitica, l’associazione, da sempre contraddistinta dal confronto democratico al suo interno e dalla promozione della partecipazione attiva della popolazione, ha scelto un’assemblea pubblica per presentarsi alla cittadinanza e allargare il suo raggio di azione. Molti sono stati gli interventi che si sono alternati durante la serata, tra questi segnaliamo quello di Monia Di Cosimo che ha parlato delle attività associative pregresse, come quelle benefiche, rivolte alle fasce deboli della popolazione, realizzate con spirito di servizio verso gli altri, spirito che da sempre anima e contraddistingue Circeo Futura.

Sul palco anche Vincenzo Cerasoli che ha parlato del progetto condiviso di Circeo Futura, l’associazione, infatti, coinvolgerà tutte le anime del paese, i suoi quartieri, il centro storico, la periferia, le comunità rurali. L’intervento più atteso è stato quello di Pino Schiboni che con orgoglio ha mostrato il nuovo logo di Circeo Futura.

Un logo che spiega Schiboni: “Ha al suo interno alcuni tratti caratterizzanti, il blu profondo dello splendido mare del Circeo, il tricolore della nostra bandiera e il profilo della Maga che da sempre veglia sulla nostra comunità”. E ha poi proseguito: “Il paese è triste, nelle nostre numerose riunioni sono state sviscerate, molte delle situazioni di disagio ambientale, sociale ed economico che viviamo quotidianamente. Realtà che provocano anche uno stato d’insicurezza diffusa, il Circeo è alla deriva, e il nostro impegno è teso a far valere i diritti dei cittadini. Ci stiamo mobilitando come comunità, vogliano rendere il nostro paese più bello e vivibile per noi e per i nostri figli. Oggi qui si gettano le basi per il nostro futuro ma il “futuro migliore” bisogna meritarselo e costruirselo e solo con l’aiuto e il sostegno di tutta la nostra comunità si potranno gettare le basi per il rilancio sociale culturale ed economico del Circeo”.

Più informazioni su