Seguici su

Cerca nel sito

#Aeroporto, taxi abusivi, multe per 400mila euro. In azione la Guardia di Finanza. Si tenta di ricostruire il volume di affari

Verbalizzati 241 soggetti all’aeroporto internazionale di Fiumicino Leonado Da Vinci. Sequestrate 20 autovetture. Beccati anche 5 tassisti pusher, con la droga in auto

Più informazioni su

#Aeroporto, taxi abusivi, multe per 400mila euro. In azione la Guardia di Finanza. Si tenta di ricostruire il volume di affari

Il Faro on line – E’ una lotta serrata quella condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma ai noleggiatori e tassisti abusivi. L’attività, intensificata fin dall’avvio del “Giubileo Straordinario della Misericordia” e che continua in questi giorni nell’imminenza delle festività natalizie, interessa – in primis – lo scalo aeroportuale di Fiumicino sia nella zona antistante il settore “arrivi” che in quella limitrofa chiamata “polmone”, in cui stazionano i tassisti regolari in attesa di raggiungere il terminal passeggeri.

Ammontano, infatti, a 251 le persone segnalate all’Autorità Aeroportuale di Fiumicino e a 20 gli autoveicoli sequestrati in via amministrativa, con l’irrogazione delle relative sanzioni per circa 400.000 euro e la confisca di 3 autovetture.
Sono, invece, 5 i “tassisti” regolari sorpresi a consumare o a detenere sostanze stupefacenti, situazioni che hanno fatto scattare, a seconda dei casi, la denuncia all’Autorità Giudiziaria o la segnalazione al Prefetto, oltre al ritiro della patente.
L’incremento delle presenze, il desiderio di raggiungere velocemente il centro della città e la scarsa conoscenza della lingua italiana costituiscono una ghiotta occasione per coloro che, oltre ad essere privi di ogni autorizzazione, si rendono autori di vere e proprie truffe e sono inottemperanti agli obblighi di natura fiscale e contributiva.

Per stabilire l’esatta natura del servizio reso dai conducenti controllati, i militari hanno acquisito in atti le dichiarazioni dei passeggeri trovati all’interno delle auto.
Parallelamente, sono in corso approfondimenti finalizzati alla ricostruzione del volume di affari dei soggetti verbalizzati, al fine di procedere alla tassazione dei proventi conseguiti grazie all’attività abusiva scoperta.
L’attività delle Fiamme Gialle del Gruppo di Fiumicino – che si inquadra nel più ampio dispositivo di controllo del territorio, predisposto e coordinato dal Comando Provinciale di Roma – prosegue ora per contrastare le varie forme di abusivismo ai danni dei numerosi visitatori in arrivo nella Capitale.

 

 

Più informazioni su