Seguici su

Cerca nel sito

#Infernetto, ritirata convenzione ad asilo. CasaPound: “Un atto firmato da ex direttore municipio rinviato a giudizio con Tassone”

CpI: "Chiediamo che la convenzione dell'asilo di via Bossi almeno fino all'estate venga ripristinata"

Più informazioni su

#Infernetto, ritirata convenzione ad asilo. CasaPound: “Un atto firmato da ex direttore municipio rinviato a giudizio con Tassone”

Il Faro on line – “In questi giorni è stata revocata la convenzione ad un asilo nido dell’Infernetto e le famiglie di 21 bambini piccolissimi che avevano iniziato ad ambientarsi ora dovranno cercare un nuovo nido. Indovinate chi ha firmato l’atto? L’ ex direttore del X Municipio Claudio Saccotelli rinviato a giudizio con l’accusa di turbativa d’asta oggi siede in Campidoglio con il M5S”. A comunicarlo in una nota è CasaPound X Municipio.

Il dirigente pubblico è accusato – continua la nota – insieme all’ex presidente del municipio di Ostia del Pd Tassone arrestato per Mafia Capitale, di aver omesso di pubblicare gli avvisi di una gara. È indagato inoltre per abuso d’ufficio in merito alla vicenda chioschi dell’evento Ostia Mon Amour, il discusso lungomare pedonalizzato voluto fortemente da Tassone. La questione dei chioschi, le ingerenze di Saccotelli e Tassone costarono il posto all’ ex capo dei vigili Roberto Stefano, che si oppose fino da subito alle irregolarità di questi chioschi che mancavano inoltre di tutti i requisiti igienico sanitari necessari per essere aperti. Oggi è direttore dei servizi educativi e scolastici del Comune di Roma. Chiediamo che la convenzione dell’asilo di via Bossi almeno fino all’estate venga ripristinata affinché i bambini possano continuare – conclude la nota – a frequentare il nido”.

Più informazioni su