Seguici su

Cerca nel sito

Il 2017 in compagnia della Nazionale di karate, un calendario di valori e di emozioni, sul tatami

Da Maniscalco e Busà, passando per Maestri e per il trio femminile Pezzetti, Battaglia e Bottaro. Solo alcuni dei protagonisti

Più informazioni su

Il 2017 in compagnia della Nazionale di karate, un calendario di valori e di emozioni, sul tatami

Il Faro on line – 10 medaglie nelle competizioni internazionali di punta, nel 2016. Europei e Mondiali. Sia a Montpellier, a maggio, che a Linz, ad ottobre, la Nazionale italiana di karate è tornata a casa, a pieno bottino.

Anche le gare di Premier League hanno sempre premiato i campioni italiani, come anche i Giochi del Mediterraneo, che hanno anticipato il Mondiale in Austria. Nel mondo, i campioni del karate italiano mietono successi e podi. Per celebrare i loro cimeli, di tutti i colori, conservati nel cuore ed in bacheca e per ammirare il loro valore sportivo ed umano, è stato realizzato un calendario da muro. Grazie allo shooting fotografico di Stefano Bidini, come indica il post della pagina ufficiale Fb “Karate italia: road to Tokyo”, durante un soggiorno romagnolo, post Mondiale di Linz, i karateka azzurri hanno posato al “Pineta” di Milano Marittima, per essere protagonisti anche, nelle pagine dello stesso calendario, che nel 2017 accompagnerà la quotidianità di tutti coloro che li seguono con costante affetto e passione, durante le battaglie vincenti, sul tatami. Non solo gare allora, per loro. E ce ne saranno molte, in questo nuovo anno, appena cominciato. Ci saranno gli Europei e torneranno i Giochi del Mediterraneo. E le emozioni provate sul tappeto imprimeranno, nello scorrere dei giorni, mese dopo mese, forza e determinazione. Immagini e valori del karate.

E gli insegnamenti del Bushido cominciano sin da gennaio. E’ Nico Armanelli ad essere protagonista, del primo mese del 2017. Scivolando già verso dicembre, quando gli appassionati di karate saranno accompagnati, giorno dopo giorno, dal pluricampione mondiale e capitano della Nazionale, Stefano Maniscalco. L’eleganza e la dolcezza del team femminile di kata, formato da Michela Pezzetti, Sara Battaglia e Viviana Bottaro, terze ai Mondiali 2016, segnerà il passo dei mesi che vanno da febbraio a novembre, insieme a Laura Pasqua, bronzo iridato 2014 e Nello Maestri. La potenza del campione europeo 2015 ad Istanbul prenderà per mano i tanti praticanti di karate e lo farà con Luca Maresca, argento a Baku 2015 e Gianluca De Vivo, vicecampione europeo in Francia con Alfredo Tocco ed Alessandro Iodice, bronzo in Austria. Entrambi, con la squadra maschile di kata. Protagonista del calendario, sarà anche il campione mondiale di Parigi 2012 e vicecampione 2014 e bronzo a Linz, Luigi Busà.

Un anno segnato dagli insegnamenti del Bushido allora, quello della Nazionale di karate. E con l’energia e i valori dagli atleti italiani, il 2017 avrà certamente 12 mesi colmi, di grandi emozioni sportive.

 

Foto : Stefano Bidini/Karate Italia: road to Tokyo (fb)

Più informazioni su