Seguici su

Cerca nel sito

#Aranova, Associazione Crescere Insieme: “Che il 2017 sia finalmente l’anno dei fatti e non delle promesse”

Emilio Erriu: "Peccato che Aranova in questi 3 anni e mezzo, così come era stato annunciato, non abbia cambiato volto"

#Aranova, Associazione Crescere Insieme: “Che il 2017 sia finalmente l’anno dei fatti e non delle promesse”

Il Faro on line – “Siamo a gennaio 2017. Il mandato del sindaco Montino è ormai quasi al termine. Un anno e poco più e poi ci troveremo di nuovo in campagna elettorale ad ascoltare promesse, programmi e opere fantasmagoriche che dovranno cambiare finalmente il volto della nostra località.
Peccato che Aranova in questi 3 anni e mezzo, così come era stato annunciato, non abbia cambiato volto. Tutt’altro. È arrivato il centro anziani vero, anche se si tratta di una battaglia che viene da lontano. È arrivata una piccola porzione di illuminazione pubblica. E poi?

La piazza e il centro civico rimangono dei sogni. Forse arriveranno con lo sblocco dei comparti edilizi. Forse. L’installazione delle pensiline bus e la messa in sicurezza delle fermate dei mezzi pubblici annunciate sono ancora su carta. Il potenziamento del trasporto pubblico idem. Il tanto sbandierato accordo con l’Anas che avrebbe dovuto mandare in soffitta il pericolosissimo imbocco tra la via Aurelia e Aranova sembra essersi arenato.

E non è tutto. I lavori per portare l’acqua nella zona di Castiglione sono fermi. I dossi in via Siliqua sono usciti dai radar così come i nuovi parcheggi e la nuova scuola materna. Dopo anni di battaglie è stato fatto un passo in avanti per il potenziamento dei servizi sanitari sul territorio ma i tempi di realizzazione sono ancora lontani e non certi.

Possibile che ogni volta ci sia qualcosa che blocchi tutto? Una volta questo, una volta quell’altro ente. Una volta colpa dei soldi. Risultato: tutto sempre troppo fermo.
Per tirare una somma di questo primo mandato del sindaco Montino bisognerà attendere un altro anno, ma a meno di miracoli si riuscirà a vedere poco: tra bandi, progetti, appalti forse si arriverà alle nuove elezioni.

Già, le elezioni. Dove ricominceremo a sentir parlare di promesse, promesse e promesse di cui ormai siamo stufi. Servono risultati. Le tasse le paghiamo, ma dove vanno a finire tutti questi soldi? Per ora non ci rimane che augurare buon 2017 a tutti, anche all’amministrazione. Speriamo che sia l’anno buono” – lo dichiara il vicepresidente dell’associazione Crescere Insieme, Emilio Erriu.