Seguici su

Cerca nel sito

#Ardea: ennesima protesta per l’ascensore non funzionante negli uffici comunali di Largo Nuova California

Il comune è proprietario dei locali ove è sito l’ufficio commercio e dove non c’è alcun montacarichi per il pubblico

#Ardea: ennesima protesta per l’ascensore non funzionante negli uffici comunali di Largo Nuova California

Il Faro on line – Continua tra l’indifferenza dei consiglieri ed assessori i disagi per le persone che hanno difficoltà a deambulare. Continua il disappunto dei dipendenti comunali dell’ufficio commercio e tributi oltre che degli utenti costretti a recarsi in quegli uffici a causa del mancato abbattimento delle barriere architettoniche. Giorni fa a reclamare risentito, amareggiato e con disagio è addirittura il consigliere di maggioranza Alberto Montesi (referente dell’assessore ai LL.PP. Orakian) che dovendo svolgere una pratica nell’ufficio tributi, recatosi sul posto, ha assistito ai disagi degli utenti che a fatica riuscivano a raggiungere il primo piano degli uffici in quanto, dopo diversi anni e dopo numerose proteste ed articoli di giornali, ancora nessuno ha provveduto a far sistemare l’ascensore.

Lo stesso consigliere ha rassicurato gli interlocutori che avrebbe presentato una richiesta scritta direttamente al dirigente all’urbanistica affinché faccia provvedere a far riparare l’ascensore o a ritirare l’agibilità a suo tempo concessa da un suo predecessore. Questo comporterebbe automaticamente la chiusura degli uffici con disagi per i cittadini. Va ricordato come il comune è proprietario dei locali ove è sito l’ufficio commercio dove non c’è alcun montacarichi per il pubblico, mentre per i locali che ospitano l’ufficio tributi il dirigente che in questo locale ha gli uffici paga per il comune, un affitto con l’uso dell’ascensore, pagamento che viene mensilmente onorato.

Intanto malgrado questi disservizi una vox populi che si alza dalla piazza centrale fa sapere che si sta discutendo di trasferire l’ufficio tributi nella sede comunale dove anche lì che c’è l’ufficio del sindaco, la legge 13/89 non viene rispettata. Alcuni cittadini in attesa di essere ricevuti dagli impiegati si chiedevano se ad Ardea ci sono associazioni in difesa dei disabili, o se non è il caso che il sindaco ritiri le deleghe agli assessori incapaci di far rispettare una legge come quella dell’abbattimento delle barriere architettoniche, oltre che spronare i dirigenti interessati. Non è escluso che gli stessi dipendenti potrebbero chiedere alle loro sigle sindacali di organizzare una giornata di sciopero.