Seguici su

Cerca nel sito

Italia nella morsa del gelo, neve, ghiaccio e vento artico, la strage dei senza tetto

Temperature polari che non si registravano da almeno 20 anni. Centinaia di camionisti rimasti bloccati nelle ultime 48 ore sono stati assistiti dal personale di Autostrade

Più informazioni su

Italia nella morsa del gelo, neve, ghiaccio e vento artico, la strage dei senza tetto

Il Faro on line – Italia nella morsa di neve, ghiaccio e vento ancora per molte ore anche se domani la situazione dovrebbe migliorare. Temperature che non si registravano da almeno 20 anni: Roma -4; Castelluccio di Norcia,zona terremotata, -16; Matera -10. Codice rosso in Abruzzo sul tratto regionale della A14 e anche su A25 tra Pescara e Sulmona dove neve e ghiaccio creano non pochi problemi agli automobilisti. Situazione critica nell’ Alta Murgia Barese e in Sicilia. Neve sullo Stretto,imbiancata Reggio Calabria,neve alle Eolie isolate e anche sul Vesuvio.

Personale di Autostrade porta pasti ai camionisti fermi

Dopo il ‘codice rosso’ lungo l’autostrada A14, che ha imposto il blocco dei mezzi pesanti a causa del maltempo e della neve, centinaia di camionisti rimasti bloccati nelle ultime 48 ore sono stati assistiti dal personale di Autostrade per l’Italia, che ha portato loro pasti caldi per pranzi e cene, in particolare nel punto di accumulo nei pressi del casello di Vasto (Chieti).

Oltre alla gestione dell’emergenza lungo l’A14, Autostrade ha contribuito anche a migliorare la viabilità ordinaria, mettendo a disposizione dei Comuni di Pescara, Chieti, Teramo e Città Sant’Angelo (Pescara) grosse quantità di sale.

E il gelo ha provocato una silenziosa strage di senza tetto.

Senza fissa dimora morto per il freddo a Firenze

Un uomo di 48 anni, di origine polacca, senza fissa dimora, è morto la notte scorsa nei giardini del lungarno Santarosa a Firenze. Sono intervenuti carabinieri e il 118. Secondo i primi accertamenti, sarebbe morto per assideramento, a causa del freddo intenso della notte. Indagini sono comunque ancora in corso. L’uomo, trovato da alcuni passanti che hanno dato l’allarme, non aveva documenti ma sarebbe stato riconosciuto da un altro senza fissa dimora. La salma è stata trasportata a medicina legale. MU

Muore per il freddo ad Avellino

Un uomo senza fissa dimora di 44 anni è morto per assideramento a causa del freddo. Il suo corpo è stato ritrovato all’interno di una mega struttura commerciale abbandonata, nel centro di Avellino, dove trovava ricovero da circa tre anni. A far scattare l’allarme, è stato un suo amico che come la vittima ha trascorso la notte scorsa all’interno della struttura. Il clochard, originario di Visciano (Napoli) si era stabilito da tempo ad Avellino, dopo aver lasciato moglie e figli che tuttora risiedono nel comune in provincia di Napoli.

Trovato morto in ex Standa a Messina

Un clochard romeno di 46 anni George Chiralla, è stato trovato morto nei locali dell’ex Standa a Messina di fronte agli imbarcaderi della Caronte. L’uomo viveva negli ex locali abbandonati del supermercato. I militari dell’Arma escludono che la causa della morte sia stata il freddo intenso di questi giorni. L’uomo da tempo soffriva di tubercolosi. A segnalare la morte sono state altre persone che vivono nei magazzini.

Più informazioni su