Seguici su

Cerca nel sito

#Roma, Raggi, con 18 milioni di euro riqualificheremo periferie e ricuciremo la città

Roma Capitale è uno dei 24 Comuni che usufruiranno subito dei finanziamenti del 'Bando Periferie 2016' messi a disposizione dal Governo.

#Roma, Raggi, con 18 milioni di euro riqualificheremo periferie e ricuciremo la città

Il Faro on line – “Riqualificheremo le periferie della nostra città con un investimento di 18 milioni di euro. Roma Capitale è uno dei 24 Comuni che usufruiranno subito dei finanziamenti del ‘Bando Periferie 2016’ messi a disposizione dal Governo, che quindi ha riconosciuto la validità dei progetti che abbiamo presentato alla fine della scorsa estate”. Lo scrive sul sito del Comune la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Gli interventi seguiranno una precisa visione della città: ricucire il tessuto urbano esistente senza ulteriore consumo di suolo, perché il nostro territorio non deve essere vittima delle speculazioni che lo hanno devastato in passato – continua -. I progetti che abbiamo proposto puntano a recuperare gli spazi pubblici di quartiere, come piazze, parchi e giardini; rigenerare e riaprire ai cittadini alcuni forti storici; favorire lo sviluppo delle Pmi nelle zone periferiche; promuovere la sicurezza delle strade e la mobilità sostenibile; realizzare iniziative innovative. Agiremo, insomma, su tanti aspetti che contribuiranno a rendere le periferie di Roma più belle e vivibili”.

Nella sezione ‘la sindaca informa’ in cui Virginia Raggi periodicamente racconta in prima persona ai cittadini le azioni amministrative intraprese e quelle da intraprendere, si legge: “Con l’arrivo di un’ondata di gelo abbiamo potenziato il ‘Piano Freddo’ per i senza fissa dimora – ricorda Raggi -.

Abbiamo deciso anche di aprire di notte diverse stazioni della metropolitana di Roma: Flaminio, Piramide FS, Vittorio Emanuele e Ostia – Stella Polare. Anche i Municipi hanno risposto alla necessità di far fronte all’emergenza freddo: il VII offre accoglienza notturna per un totale di 24 posti; il IX Municipio ne garantirà 45″.

“Date le basse temperature di questi giorni, ci siamo subito preoccupati di verificare il corretto funzionamento degli impianti termici delle scuole provvedendo all’accensione dei riscaldamenti con 24 ore di anticipo rispetto all’inizio delle attività scolastiche di lunedì – sottolinea la sindaca -. Lunedì gli impianti saranno accesi alle tre del mattino e l’orario di accensione sarà prolungato di un’ora in più rispetto alle 10 previste.

È stata effettuata la manutenzione antigelo e squadre di tecnici sono pronte a partire per eventuali emergenze dalle 6 del mattino di lunedì. Insomma, abbiamo agito in anticipo per assicurare scuole calde per i nostri bambini”.