Seguici su

Cerca nel sito

Il Bicicletterario di #Minturno: prorogata la scadenza del bando

Previsto un mese in più per chi vorrà cimentarsi con la scrittura creativa a tema bici

Il Bicicletterario di #Minturno: prorogata la scadenza del bando

Il Faro on line – Mentre continuano a giungere opere da tutta Italia e dall’Estero, la Segreteria de Il Bicicletterario (unico premio letterario dedicato al mondo della bicicletta) ha deciso di prorogare la scadenza del bando – inizialmente prevista e per il 20 gennaio – al 20 febbraio 2017: un mese in più dunque per chi vorrà cimentarsi con la scrittura creativa a tema bici.

La decisione è maturata in seguito all’esigenza di concedere maggior tempo alle scuole e in generale ai bambini e ragazzi: oltre alla sezione ‘adulti’, infatti, come per le passate edizioni, esistono sezioni specifiche per giovani e giovanissimi.

Il Co.S.Mo.S., ribadendo gli scopi dell’iniziativa, legati alla diffusione delle tematiche della sostenibilità e della ciclabilità, nonché alle pratiche della lettura e della scrittura, sottolinea ancora una volta l’importanza dell’avvicinamento delle nuove generazioni alla trattazione di argomenti di innegabile valore per la costruzione di un futuro migliore.

Lo spostamento della scadenza è comunque rivolto a tutte le sezioni de Il Bicicletterario, riguardando quindi anche gli adulti.

Si ricorda che la partecipazione è totalmente gratuita e richiede l’invio di un componimento in versi oppure di un racconto o miniracconto (rispettivamente: max 7200 battute e max 1800 battute, spazi inclusi), che siano inediti a tema ‘bicicletta’ all’indirizzo email: bicicletterario@gmail.com entro la nuova data di scadenza che – lo ripetiamo – è ora fissata per il 20 Febbraio 2017.

E’ possibile consultare e/o scaricare il bando con l’aggiornamento della scadenza al seguente link:

https://drive.google.com/file/d/0Bxo8bkQqvFQFMUhucGZ3THFPTmRjdXdwSi1NbUVSM1FlMmpN/view?usp=sharing

Per ulteriori informazioni si rimanda alla consultazione del sito ufficiale del Premio Letterario, www.bicicletterario.blogspot.it