Seguici su

Cerca nel sito

Siva e la sua storia. Il tuo sostegno con #Farmacisti in aiuto

Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto: "Lavoriamo goccia dopo goccia ogni giorno”

Più informazioni su

Siva e la sua storia. Il tuo sostegno con Farmacisti in aiuto

Il Faro on line – Siva è un bimbetto indiano di 6 anni, compiuti da poco. Magrolino e con un sorriso da farti aprire il cuore. Vive a Mandaikadu, in Tamil Nadu – India.
Ha una storia difficile Siva, una come tante qui da queste parti.
Farmacisti in aiuto opera da molti anni in queste terre, sin da dopo lo tsunami che devastò il sud del’India anni fa. Da allora, una presenza costante insieme al Partner Namastè Wings to fly, Organizzazione riconosciuta dal Governo indiano a sostegno della popolazione: opere di ricostruzione, assistenza medica, costruzione di pozzi, latrine ed educazione alla salute; distribuzione di cibo, istruzione e attività extra.

“Ciò è stato possibile – interviene Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto, solo grazie ai tanti amici e sponsor che ci hanno supportato in questi anni. Senza di loro non ce l’avremmo fatta. Ma c’è ancora tanto da fare e non riusciamo a rispondere a tutte le richieste. Lavoriamo goccia dopo goccia ogni giorno”.
Sundarabi, la madre di Siva, è morta poco dopo la nascita di Siva, a causa di un cedimento cardiaco. Il padre, piastrellista dedito all’alcol, si è risposato quasi subito con una donna di nome Premalatha. La coppia ha un figlio che va all’asilo e vive in una casetta di lamiera vicina alla casa dove Siva vive con la nonna. Siva e la nonna vivono in una casetta che sorge sul terreno di proprietà della zia. Si tratta di una mono stanza col tetto in lamiera, priva di tutto: non c’è acqua, non c’è elettricità, non c’è latrina e il pavimento è grezzo.
Il padre non si occupa per niente del bambino, che è completamente sulle spalle della nonna, Chellammal, che ha 72 anni e lavora intrecciando scope in casa. Il suo reddito è di 14 euro al mese, davvero insufficiente per sopravvivere.

Prosegue Tullio Dariol: “Fortunatamente Siva non ha alcun problema di salute! Sorridente e socievole, è un bimbo attivo e sveglio, a cui piace molto stare in compagnia. Ha iniziato a giugno la seconda elementare ed è molto interessato allo studio. Fa i compiti con cura e ha buoni voti”.

Recentemente, grazie all’adozione, è stato inserito nel circuito del sostegno a distanza. Grazie ad esso, Siva potrà frequentare un doposcuola pomeridiano dove effettuare lezioni di ripasso e fare I propri compiti insieme ad insegnanti qualificati, ricevere cure mediche di base, ricevere un supporto per garantirgli una infanzia.
Proteggere e promuovere I diritti dei bambini e delle bambine di tutto il mondo dovrebbe essere una priorità. Invece spesso si dimentica di ciò che succede in un altro piano dello stesso palazzo, figurarsi dall’altra parte del mondo… per giunta in un villaggio sperduta dll’India meridionale.

Per avere maggiori informazioni sul sostegno a distanza o su altri progetti di Farmacisti in aiuto Onlus, consulta la scheda del progetto “Sostegno a distanza in India”, il sito web www.farmacistiinaiuto.org oppure visita la Facebook Fan Page  /FarmacistiinaiutoOnlus  oppure a contattarci via mail segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567.

Più informazioni su