Seguici su

Cerca nel sito

#Montalto e Pescia celebrano il Giorno della Memoria

I ragazzi degli istituti scolastici del comprensorio assisteranno allo spettacolo "Il viaggio"

#Montalto e Pescia celebrano il Giorno della Memoria

Il Faro on line – Mercoledì 1 febbraio, dalle ore 10:30, l’amministrazione comunale e gli studenti delle classi terze delle scuole medie e dell’istituto alberghiero Ipseoa A.Farnese, si incontreranno presso il teatro comunale Lea Padovani in occasione della settimana della memoria e in ricordo del 27 gennaio 1945, quando furono abbattuti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, e terminò così l’orrore del genocidio nazista.

I ragazzi degli istituti scolastici del comprensorio assisteranno allo spettacolo “Il viaggio”, con la regia e la drammaturgia di Giuseppe Argirò. Il suo impegno registico è spesso legato a interventi di traduzione, adattamento o riscrittura della drammaturgia classica antica e moderna, in equilibrio fra il rispetto della fonte letteraria e le esigenze di una messinscena rivolta al pubblico odierno. “A molti individui o popoli può accadere più o meno consapevolmente che ogni straniero è nemico”.

Da questa convinzione di Primo Levi parte “Il viaggio”, uno spettacolo che attraversa il dolore umano, raccontando i campi di sterminio. La tessitura drammaturgica ha una struttura metateatrale: immagina, infatti, una compagnia di attori ebrei che prova Le Baccanti di Euripide. La scelta non è ovviamente casuale.

La tragedia narra l’invasamento di Agave e l’uccisione del figlio Penteo che si rifiuta di credere in Dioniso, rigettando il culto della personalità e l’adorazione incondizionata del dio. L’analogia con il nazismo e ogni dittatura nata dall’acquiescenza delle masse è evidente. Gli attori diventano essi stessi protagonisti di un viaggio senza ritorno verso Auschwitz.