Seguici su

Cerca nel sito

Daniele Peschi: la favola che illumina il Roma Master Cross

Il ragazzo diversamente abile conclude la gara a tappe con la vittoria nella classifica generale e la maglia di campione regionale Csi

Daniele Peschi: la favola che illumina il Roma Master Cross

Il Faro on line – Il Team Bike Civitavecchia è lieto di annunciare che al termine del Roma Master Cross è riuscito ad ottenere una delle soddisfazioni più importanti da quando è stata fondata la Scuola Bike Civitavecchia. Il proprio tesserato Daniele Peschi è infatti riuscito a gareggiare in tutte le tappe della manifestazione, portando a termine il circuito con la vittoria nella categoria Primavera. La storia di Daniele Peschi ha fatto emozionare tutti i partecipanti del Roma Master Cross, al punto tale che il corridore è diventato una sorta di mascotte della manifestazione durante l’inverno 2016/2017. Al termine dell’ultima gara di ciclocross in programma, che si è tenuta domenica 29 gennaio a Ostia, il corridore è stato premiato come atleta simbolo della challenge.

Daniele è un ragazzo diversamente abile. E’ approdato alla Scuola Bike Civitavecchia nel 2014, in quanto la bicicletta è l’unico mezzo che potrà portare nel corso della sua vita. I genitori lo hanno quindi invogliato a frequentare la Scuola Bike Civitavecchia, e in pochissimo tempo non solo si è ambientato, ma ha anche trovato una seconda famiglia tra gli altri bambini e i maestri. Dopo aver gareggiato nelle gare promozionali del baby cross, quest’anno, a 14 anni, è approdato nella categoria Primavera, ed è riuscito, grazie alla passione per le due ruote che gli è stata trasmessa da tutte le persone che lo circondano, è riuscito a portare a termine il Roma Master Cross, gareggiando al fianco di atleti normodotati.

“Quest’anno ho deciso di correre sempre al fianco di Daniele – afferma la presidentessa del team Vanessa Casati – facendo ogni domenica una sorta di piccola competizione tra me e lui. Ovviamente mi ha sempre battuto. Quello che Daniele ha trasmesso non solo a me, ma anche a tutti gli altri nostri tesserati, è qualcosa di difficilmente spiegabile. Daniele ha dimostrato che la vita è altro: quando corro con lui, quando vedo che riesce a fare qualcosa che per noi sembra facile, penso al fatto che spesso, nella nostra vita, ci soffermiamo su alcuni problemi che in realtà non sono problemi veri, ma sono semplicemente dei capricci. Siamo noi che dobbiamo imparare da lui, perché ci ha trasmesso i veri valori della vita”.

Daniele Peschi non ha solo vinto la classifica generale della categoria Primavera ma si è anche laureato campione regionale Csi.