Seguici su

Cerca nel sito

Santa Cecilia al volo, al Leonardo da Vinci

La musica classica si fa tutorial

Santa Cecilia al volo, al Leonardo da Vinci

Il Faro on line – La musica classica protagonista ancora una volta all’aeroporto di Fiumicino grazie all’iniziativa “Santa Cecilia al volo”, ideata da Aeroporti di Roma e dall’Accademia di Santa Cecilia, che da oggi diventa anche “tutorial” per i passeggeri che vogliono apprendere i primi rudimenti per suonare al pianoforte.
Al Terminal 1 i viaggiatori hanno potuto apprezzare questa mattina la maestria, al pianoforte, del trentenne talento Ben Cruchley, che ha eseguito musiche ispirate alla “Romantica natura”: un preludio di Debussy, una “variazione eroica” di Beethoven ed il Movimento di una Sonata di Mozart.

Il giovane pianista, originario di Toronto, ha anche invitato alcuni passeggeri, soprattutto giovanissimi, a cimentarsi al pianoforte con lui, attraverso mini lezioni, che potranno essere da viatico per appassionarsi allo strumento e alla disciplina musicale.

Cruchley, a Roma da poco più di due anni per seguire un corso di perfezionamento con Benedetto Lupo presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, si è avvicinatosi allo studio del pianoforte all’età di 5 anni. Prima di un aeroporto si era esibito in stazioni ferroviarie e Caffè.
In tanti, oltre ad ascoltare le opere proposte, ne hanno approfittato per riprendere l’evento con smartphone e tablet.

La nuova stagione di concerti ed esibizioni dei musicisti e talenti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia vede un fitto programma di appuntamenti (uno alla settimana), il prossimo il 9 febbraio, che si svolge nelle diverse aree dell’aeroporto (gate, zone di imbarco, terminal) fino a giugno.
«Santa Cecilia al volo» rientra nella serie di iniziative intraprese da Aeroporti di Roma per consentire ai passeggeri di trascorrere piacevolmente il tempo a disposizione prima della partenza in aereo.