Seguici su

Cerca nel sito

#Maccarese, impianto Ama: dopo il presidio rimangono le preoccupazioni

Il Comitato: "Chiediamo alle Amministrazioni di Roma e di Fiumicino di fare pressione sulla Regione Lazio affinché indichi in tempi brevi la data per una nuova Conferenza dei Servizi"

#Maccarese, impianto Ama: dopo il presidio rimangono le preoccupazioni

Il Faro on line – “Rimangono le preoccupazione del Comitato per la Salute l’Ambiente di Via Tre Denari e dintorni, dopo il presidio di sabato 4 febbraio, organizzato davanti all’impianto di Compostaggio Ama di Maccarese. Non permetteremo che Maccarese continui ad essere utilizzata al Servizio di Roma Capitale. Preoccupazioni legittime dopo le dichiarazioni dall’Assessore Montanari durante la riunione della Commissione Ecomafie, in merito al raddoppio delle capacità di rifiuti organici da 20 a 40 mila T/N nell’impianto Ama di Maccarese. Raddoppiare l’umido a Maccarese rappresenterebbe una criticità insostenibile sotto tutti i punti di vista, perchè non riduce nè le emissioni inquinanti dei mezzi, nè i costi del trasporto come è stato presentato nel Piano Rifiuti alla Commissione Ecomafie” – lo dichiara il comitato per la Salute e l’Ambiente di Via Tre Denari e dintorni.

“Il Comitato chiede alle Amministrazioni di Roma e di Fiumicino di fare pressione sulla Regione Lazio affinché indichi in tempi brevi la data per una nuova Conferenza dei Servizi sull’attività di trasferenza che avviene nell’impianto di Maccarese. E’ evidente che dopo le dichiarazioni dell’Assessore Montanari di chiudere l’impianto di Rocca Cencia, siano decaduti i termini riportati nella clausola inserita nel decreto autorizzativo: “l’attività di trasferenza è autorizzata limitatamente alla messa in sicurezza dell’impianto Ama di Rocca Cencia”. Ribadiamo quanto detto durante il presidio, invitiamo le Amministrazione ad un dialogo autorevole e non attraverso dichiarazioni fatte a mezzo stampa, al fine di affrontare il problema e risolvere il disagio dei cittadini di Maccarese e dintorni che dura ormai da troppo tempo”.

“Il Comitato per la Salute e l’Ambiente di Via Tre Denari e dintorni, ringrazia il Sindaco per la presenza e per gli impegni presi pubblicamente. Ringraziamo tutti i Cittadini, le Associazioni e i Comitati, la Proloco di Passoscuro che con la loro presenza hanno contribuito alla riuscita del presidio, ringraziamo tutti i Consiglieri e le forze politiche di opposizione e di maggioranza di Fiumicino che hanno partecipato al presidio. Ringraziamo in particolar modo la Commissione Ambiente di Fiumicino che in questi giorni ha presentato al Consiglio Comunale un Odg per la decadenza dell’Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata dalla conferenza dei Servizi del 2015” – conclude il Comitato.