Seguici su

Cerca nel sito

#meteo, nuvole e piogge previsioni

Più informazioni su

Il Faro on line – Il vortice depressionario responsabile del maltempo all’inizio della settimana si allontanerà rapidamente verso il Mediterraneo orientale, favorendo quindi un miglioramento anche lungo l’Adriatico e al Sud. La tregua non durerà molto: infatti, è iniziato un nuovo peggioramento a causa di un’altra perturbazione (la n°4 del mese) in arrivo dalla Francia che coinvolgerà inizialmente il Nordovest e la Sardegna e richiamerà aria più fredda soprattutto sulle regioni settentrionali, dove oggi si osserverà un calo delle temperature accompagnato da deboli nevicate fino a quote collinari al Nordovest.

Giovedì il maltempo si concentrerà soprattutto sulle regioni centro-meridionali, con rischio di fenomeni intensi sulle Isole, al Sud e in parte anche sul medio Adriatico, col ritorno di un po’ di neve sull’Appennino. Questa nuova perturbazione sarà accompagnata da un vortice ciclonico che si approfondirà già oggi nei pressi della Sardegna, ma il cui centro tenderà a spostarsi lentamente verso il Canale di Sicilia innescando una forte ventilazione a partire dai mari di ponente.

Meteo di oggi e domani. Nuova perturbazione sull'Italia Previsioni | METEO.IT

LAZIO, PREVISIONI METEO PER MERCOLEDI’

Al mattino nuvolosita’ variabile su tutte le regioni. Temperature minime in lieve calo. Nel pomeriggio cielo nuvoloso o molto nuvoloso. Non si escludono deboli piogge isolate sulle coste della bassa Toscana e lungo le coste del Lazio verso sera. Temperature massime in lieve calo. Venti: orientali da deboli a localmente moderati sul mar Tirreno, che risultera’ mosso.

LAZIO, PREVISIONI METEO PER GIOVEDI’

Al mattino cielo da nuvoloso a molto nuvoloso su tutte le regioni. Prime locali e deboli precipitazioni nelle zone interne delle regioni adriatiche, nevose oltre 700-1000 m. Temperature minime in lieve rialzo. Nel pomeriggio cielo nuvoloso o molto nuvoloso. Precipitazioni piu’ probabili nelle regioni adriatiche, dove si intensificheranno dalla sera. Neve oltre 800-1200 m. Temperature massime stazionarie. Venti orientali, in prevalenza moderati.

Più informazioni su