Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia: l’Usb aderisce alla manifestazione contro l’atto di violenza di alcuni militanti di Casapound

Usb si stringe al fianco del giovane aggredito solidale con gli abitanti del municipio, per un territorio sicuro

Più informazioni su

#Ostia: l’Usb aderisce alla manifestazione contro l’atto di violenza di alcuni militanti di Casapound

Il Faro on line – Un ragazzo di Ostia è stato aggredito da militanti di Casapound mentre si dirigeva verso la macchina, il ragazzo volontario di un associazione molto attiva sul territorio era stato minacciato più volte. I Cinque militanti di Casapound si sono presentati in forza al Municipio durante il primo incontro sul piano regolatore del sociale, “Roma ascolta Roma” – sbarrandone l’ingresso, aggredendo il ragazzo che aveva tentato di entrare all’incontro, buttandolo a terra e picchiandolo violentemente con calci e pugni rompendogli due costole. Quest’atto vergognoso segue un’escalation di aggressioni in un territorio con un tasso di disoccupazione altissimo anche per la crisi di tutto l’indotto aeroportuale e un’alta dispersione scolastica, un territorio senza servizi, in cui il trasporto pubblico locale è insufficiente e inadeguato alle esigenze della cittadinanza.
Un luogo in cui chiudono le attività commerciali ogni giorno, abbandonato dalle istituzioni e immobilizzato dal commissariamento del Municipio.Usb, aderisce alla manifestazione organizzata e ha intenzione di chiedere un incontro urgente alla de Pillo delegata al litorale nella giunta Raggi, per aprire un confronto su questioni legate all’occupazione, alla mobilità e ai servizi. Usb si stringe al fianco del giovane aggredito solidale con gli abitanti di Ostia, per un territorio sicuro, organizzato e non abbandonato dalle istituzioni. Sabato 11 Febbraio ore 15.30 stazione lido Centro.

Più informazioni su