Seguici su

Cerca nel sito

Luca Maresca operato alla spalla destra. Si riaccende il sogno di Tokyo 2020: “Tornerò più forte di prima”

Il vicecampione olimpico europeo rientrerà in gara, nel mese di settembre. Gli auguri di tutto il mondo del karate

Più informazioni su

Luca Maresca operato alla spalla destra. Si riaccende il sogno di Tokyo 2020: “Tornerò più forte di prima”

Il Faro on line – Un dolore lancinante alla spalla destra, l’aveva colpito a Parigi, durante il suo incontro con il campione del mondo, Jordan Thomas. Un problema riproposto, dopo l’infortunio a quella sinistra, sempre durante la Premier League in Francia, dello scorso anno. Luca Maresca si è dovuto fermare di nuovo. Ed il14 febbraio, si è sottoposto ad un intervento chirurgico, che ha messo fine al problema della lussazione, in modo definitivo.

Durante uno scontro sul tatami, la spalla destra era uscita e poi rientrata, grazie alle manovre del medico della Nazionale Fijlkam. All’1 a 1, quando Luca riprendeva la sua battaglia sportiva, con il neocampione mondiale di Linz, la spalla usciva di nuovo. E stavolta, non riusciva a rientrare, nella sua posizione naturale. Il dolore per Luca allora, non è stato solo fisico, ma anche spirituale. Non è mai facile, stare lontano da quello che più ami, fare e ha dovuto abbandonare, incontro e competizione. Dopo gli accertamenti del caso, avvenuti durante la visita specialistica, dal Dott. Giuseppe Porcellini, luminare nel campo degli interventi alle spalle, si è deciso di risolvere la questione, una volta per tutte e l’intervento avvenuto all’Ospedale di Cattolica ha dato a Luca, una nuova strada da seguire, verso Tokyo 2020.

Lo attende ora, un lungo periodo di riabilitazione, con nel cuore sempre, il sogno di gareggiare alle prossime competizioni sportive. Luca è un gioiello del settore karate delle Fiamme Oro e dell’intero movimento italiano e mondiale. Nel 2009, ottenne il titolo mondiale nei cadetti e nel 2015 ad Istanbul, conquistò quello assoluto. Collezionando tante medaglie, nel circuito internazionale dei tornei della World Karate Federation,tuttavia, per lui, il ricordo più sentito e più bello si posa là. A Baku 2015. Nei primi Giochi Europei della storia, Maresca ottenne una medaglia d’argento, arrivando in finale, nei 60 kg.

E’ un anno decisivo, per Tokyo 2020, questo primo periodo di 12 mesi, verso le Olimpiadi giapponesi e Luca Maresca lo sottolinea: “E’ un’annata importante – dichiara, come indicato dal comunicato diffuso dalla Ale Piva Productionabbiamo deciso quindi, di risolvere il problema in modo definitivo. Conto di risalire sul tatami, per il prossimo mese di settembre. Voglio ringraziare la fondamentale consulenza del Dott. Porcellini. Non ho dubbi che tornerò, più forte di prima”.

Foto : Fijlkam

Più informazioni su