Seguici su

Cerca nel sito

Messe le basi per la stagione estiva sul litorale di #Formia

Tanti sono stati i temi tecnici affrontati dagli enti comunali in vista della prossima apertura della nuova stagione balneare

Messe le basi per la stagione estiva sul litorale di #Formia

Il Faro on line – Si è svolto lunedì presso la sede comunale di Formia, un importante incontro tra i rappresentanti locali del CNA Balneatori, rappresentata da Gianfilippo Di Russo, e gli enti comunali preposti alla gestione e controllo del settore balneare per organizzare al meglio i prossimi servizi sul lungomare di Formia. Al tavolo tecnico erano seduti l’assessore al demanio Dott. Maurizio Tallerini , coadiuvato dal dirigente dell’ufficio urbanistico Arch. Sisto Astarita e dal responsabile del settore demanio marittimo Arch. Erasmo Cannavale, la comandante della di polizia locale Dott. Rosanna Picano, ed i rappresentanti del locale ufficio Marittimo di Formia.

Tanti sono stati i temi tecnici affrontati in vista dell’apertura della nuova stagione balneare: oltre a qualche aspetto di natura tecnica riferito all’attuale ordinanza balneare, si è discusso infatti di abusivismo commerciale, di piano parcheggi, della validità delle attuali concessioni alla luce della nuova normativa per il riordino del settore delle concessioni turistico ricreative. senz’altro un incontro molto partecipato e concreto volto alla verifica ed alla risoluzione delle criticità dei due litorali cittadini.

“Sono molto soddisfatto dell’incontro e dei suoi risultati concreti – dichiara il Presidente Provinciale di CNA, accompagnato dal rappresentante Locale Lorenzo Girardi – Accettiamo di buon grado i consigli e le indicazioni forniteci dalla Capitaneria di Porto in merito alla gestione della sicurezza in mare, e al contributo del settore anche in funzione del contrasto all’abusivismo commerciale che colpisce le spiagge nel periodo estivo”.

Un’altra nota assolutamente positiva arriva dal dirigente della polizia locale che ci ha rassicurati sulla paventata rimozione dei posti auto lungo i due litorali, possibilità che avrebbe gravemente danneggiato le attività. L’ottima discussione concretizzatasi lunedì è stata coordinata dall’assessore Tallerini, sempre più sensibile alle problematiche del settore turistico locale.

Altra importante materia di colloquio è stata rappresentata dal cenno al il recente DDL emesso dal governo lo scorso gennaio:“Siamo in prima linea come CNA balneatori – dichiara il Presidente Provinciale – nel contestare con cognizione di causa, la direttiva bolkenstain, ed i suoi effetti, proponiamo il riconoscimento del “legittimo Affidamento”, trenta anni di proroga per le attuali concessioni e l’evidenza pubblica per le nuove”

Auspichiamo la convocazione di tali tavoli tecnici in via periodica al fine di monitorare il lavoro che tali enti oggi hanno dimostrato , insieme agli operatori del settore, di voler portare a compimento in tempi celeri , in vista della stagione balneare 2017.