Seguici su

Cerca nel sito

#Montalto, il Comitato Sacconi sindaco, ‘Restiamo di stucco, è un barbatrucco’

Il Comitato: "Il nostro percorso proseguirà nella linea già intrapresa insieme ai nostri cittadini"

#Montalto, il Comitato Sacconi sindaco, ‘Restiamo di stucco, è un barbatrucco’

Il Faro on line – “Apprendiamo con stupore il comunicato del Partito Democratico volto a riunificare un centro sinistra ideologico. Ci saremmo aspettati questo coinvolgimento almeno due mesi fa, è vero infatti che la funzione di un vero partito o più partiti è quella di coordinare e promuovere la vita politico-amministrativo di un paese. Invano abbiamo atteso, fra le varie riunioni di molteplici gruppi e associazioni, si adoperassero per il bene di tutti – dichiara il Comitato Eleonora Sacconi sindaco – Alla luce di un percorso travagliato e discutibile nelle logiche e nei comportamenti di coloro che volevano interpretare ruoli non chiari, abbiamo deciso di andare oltre per il bene dei nostri concittadini. Riteniamo infatti che non servano comunicati per sedersi ad un tavolo per ragionare sul futuro del paese, bensì costruire, come finora fatto nelle sedi opportune, il percorso che possa portare ad una azione condivisa.”

Pur capendo l’importanza del messaggio lanciato – prosegue la nota – riteniamo inopportuna qualsiasi convocazione, per mezzo di comunicati stampa, da parte di chiunque non abbia voluto fino ad oggi cavalcare l’onda di discontinuità che la popolazione invoca. Ed è per questo che pur rimanendo a disposizione per confronti seri e costruttivi andremo avanti per la strada intrapresa forti dello slancio che la gente ci ha dato. Questo non significa chiudere le porte a chiunque, compreso il Partito Democratico, o a chi abbia veramente a cuore, le sorti del Nostro paese ma bensì di valutare le opportunità di un serio progetto di condivisione. Abbiamo infatti assistito in questi mesi alla collocazione di varie figure ambigue all’interno dei vari gruppi che sotto mentite spoglie proclamavano un’unità mai voluta – continua il Comitato – Ed è per questo infatti che non più tardi della giornata odierna ci siamo recati presso le sedi politiche opportune, confrontandoci in modo diretto e non per mezzo di comunicati stampa al fine di affrontare un ragionamento che potesse essere condiviso“.

“Non parteciperemo alla riunione indetta per i sopracitati motivi, chiediamo ad ognuna delle forze politiche in campo di valutare l’opportunità di un confronto sincero e schietto, concordato – conclude – In mancanza di tale opportunità, è chiaro che il nostro percorso proseguirà nella linea già intrapresa insieme ai nostri cittadini, condividendo programmi e progetti per lo sviluppo del nostro territorio, ricco di enormi potenzialità“.