Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, Derby d’oro: la Futsal Isola trova la seconda vittoria in A1

Al ToLive decide una rete di Marcelinho a trenta secondi dalla sirena. Latina ko 3-2. In gol anche Emer e Arteiro

Più informazioni su

#Fiumicino, Derby d’oro: la Futsal Isola trova la seconda vittoria in A1

Il Faro on line – Dopo l’impresona contro la Luparense l’Isola torna finalmente a gioire togliendosi un altro sfizio: ‘matare’ il Latina in uno dei derbony di questa serie A1. Lo zampone è di Marcelinho che a 30 secondi dalla sirena infila Chinchio, fin lì stratosferico, con il To Live che esplode dopo tanta astinenza. Tre a due finale (di Emer e Arteiro gli altri gol) e gioia pura. La salvezza torna a essere a una missione non più ‘impossibile’.

La partita: Angelini sgancia in porta Galati all’esordio dal primo minuto. Con lui Mentasti, Arteiro, Emer, Marcelinho, Tiveron, Arribas, Zoppo, Mazzuca, Casas, Cerulli, Leofreddi. Latina invece con Chinchio, Corso, Battistoni, Avellino, Maina, Di Rita, Terenzi, Pica Pau, Testa, Amoedo, Landucci.

Primo tempo: sono i portieri a fare la differenza. Galati non ne sbaglia una. Chinchio è super due volte. La prima gettando il corpo su Zoppo che l’aveva scartato, la seconda all’ottavo e spiccioli su Arteiro pescato da Casas. L’Isola gioca meglio ma è il Latina a passare. Minuto 10.20, pallone sanguinoso perso dietro, Battistoni la mette in mezzo per Maina che non sbaglia. Ancora Chinchio due minuti dopo, stavolta su Emer. Il pari è nell’aria. Zoppo sulla sinistra mette il turbo e prova il tiro. Chinchio respinge, Emer è lì e fa uno a uno. È il minuto 17.20.

Secondo tempo: l’Isola fa tanto possesso ma di azioni da rete se ne vedono poche. La partita si accende al sesto: Marcelinho si invola a rete, Corso lo ferma come può e si becca il secondo giallo. Gli Oranje, con il braccino corto, non sfruttano la superiorità e anzi beccano ancora gol su azione sfortunata: Battistoni si ritrova la palla sui piedi dopo una respinta di Galati e riporta su il Latina. Due a uno. L’Isola non crolla e trova il pari al quindicesimo su punizione. Mentasti dalla sinistra mette al centro per Arteiro che fa due a due. A trenta secondi dalla fine l’apoteosi: Zoppo semina il panico e viene atterrato. Tiro libero con un Marcelinho glaciale che infila Chinchio e regala tre punti di platino agli Oranje.

Più informazioni su