Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Sinistra Italiana: “Canale dei Pescatori, servono soluzioni definitive per la foce”

Possanzini: "Gli insabbiamenti sono così frequenti da rendere inefficace qualsiasi provvedimento di ordinaria manutenzione"

#Ostia, Sinistra Italiana: “Canale dei Pescatori, servono soluzioni definitive per la foce”

Il Faro on line – “Dagli insabbiamenti periodici siamo giunti agli insabbiamenti permanenti. E’ questa la indegna condizione in cui versa la foce del Canale dei Pescatori, uno dei corsi d’acqua artificiali più importanti del Municipio X. La foce del canale rappresenta lo sbocco naturale delle acque meteoriche ricadenti nell’ area dell’entroterra municipale ed è per questo che il perenne insabbiamento della foce, impedendo il corretto deflusso delle acque, rappresenta un grande pericolo per i possibili allagamenti conseguenti. Inoltre l’occlusione della foce e il relativo bassofondo, producono una condizione di prigionia per le imbarcazioni da pesca e da diporto, determinando un danno economico enorme a pescatori e diportisti”. Lo dichiara Marco Possanzini per Sinistra Italiana X Municipio

“Una manutenzione costante della foce del Canale dei Pescatori, oltre che costosa, è oramai insufficiente perché gli insabbiamenti sono così frequenti, praticamente ad ogni mareggiata si torna al punto di partenza, da rendere inefficace qualsiasi provvedimento di ordinaria manutenzione. Il X Municipio, che ha la competenza anche sulla foce del Canale, ha il dovere di intervenire con un opera strutturale definitiva al fine di mettere in sicurezza la foce una volta per tutte. E’ necessario, dopo gli opportuni studi di impatto ambientale, un prolungamento dei moli, i quali stanno cedendo anche strutturalmente perché privi di manutenzione e sovraccaricati dalle tonnellate di sabbia dragate dalla foce e depositate sugli stessi, di almeno 80 metri ed inoltre è necessario, al fine di ridurre drasticamente i fenomeni erosivi, il posizionamento di una scogliera”rigida” soffolta che segua l’andamento costiero”.

C’è bisogno di un progetto serio e definitivo per mettere finalmente in sicurezza la foce del Canale dei Pescatori, basta ai pannicelli caldi e alle opere temporanee che non hanno nessun effetto significativo. Chiediamo alla Commissione Prefettizia e a Giuliana Di Pillo, delegata della Sindaca Raggi, di aprire quanto prima un tavolo di confronto che coinvolga tutti i soggetti interessati, al fine di mettere in campo un progetto operativo da rendere esecutivo nel più breve tempo possibile” – conclude Possanzini