Seguici su

Cerca nel sito

Forza Nuova: “Chiediamo rispetto per l’ordinanza anti-accattonaggio a #Civitavecchia”

Giannino: " Il provvedimento, già tre anni fa, affrontava questa grave problematica e da allora ci sembra che sia caduto nel dimenticatoio"

Forza Nuova: “Chiediamo rispetto per l’ordinanza anti-accattonaggio a #Civitavecchia”

Il Faro on line – Tutti i cittadini di Civitavecchia hanno notato una crescente e sempre più invadente presenza in città di soggetti dediti all’accattonaggio; quasi sempre giovani stranieri che occupano abitualmente determinate postazioni in punti strategici (negozi, parcheggi, supermercati, chiese) dove è maggiore il passaggio di persone alle quali richiedere, più o meno insistentemente, l’elemosina. Dietro queste persone, oltre a situazioni di disagio sociale e di degrado spesso si nasconde anche il racket e quindi, la criminalità organizzata, che sfrutta questi disperati per alimentare il loro illecito volume d’affari.

Per non parlare dei risvolti sanitari della vicenda con persone che vivono nel degrado e nella sporcizia e che fanno i loro bisogni fisiologici nelle strade, nelle aiuole e nei parchi cittadini trasformandoli in latrine, si ubriacano e rovistano nei cassonetti gettando i rifiuti fuori dai contenitori.

A questo proposito – dichiara il Segretario Cittadino Mirko Giannino – lanciamo un appello a tutte le forze dell’ordine e all’Amministrazione Comunale, che anche su questo tema e’ totalmente latitante, affinchè si applichi quanto previsto dall’ordinanza del Comune di Civitavecchia n. 160 del 16 maggio 2014, approvata dall’allora commissario straordinario dott. Santoriello. Questa ordinanza, approvata dal prefetto, vieta l’attività di accattonaggio in tutti i luoghi pubblici ed aperti al pubblico presenti nel territorio comunale di Civitavecchia. Il provvedimento, già tre anni fa, affrontava questa grave problematica e da allora ci sembra che sia caduto colpevolmente nel dimenticatoio, con il conseguente aggravamento dell’attività sul nostro territorio. Contrastare l’accattonaggio vuol dire tutelare tutti i cittadini, ma soprattutto gli anziani ed i bambini, prime vittime del degrado che si annida in questo triste fenomeno, oltre agli stessi autori spesso vittime di delinquenti che li sfruttano”.

Per non parlare dei gravi reati causati da chi li mette in atto maltrattando animali o sfruttando minori o malati. Per queste ragioni – conclude il Segretario Cittadino Mirko Giannino – invochiamo un tempestivo ed incisivo intervento delle istituzioni prima che il problema diventi ingovernabile, specialmente con il pericolo dell’arrivo di immigrati( proposto dalla Prefettura o da associazioni come l’Arci) noi di Forza Nuova contrasteremo sempre e in ogni modo l’arrivo di nuovi migranti che si sommerebbero a questi disperati già presenti in città, contendendosi gli spazi in una triste guerra tra poveri che renderebbe Civitavecchia completamente invivibile.”